in

Fiat Duna vince a Milano un premio di Ruote Classiche

Dopo 34 anni, un esemplare della berlina torinese conquista un premio

Fiat Duna

Considerata da molti una vettura estremamente robusta e affidabile, la Fiat Duna era uno dei modelli prodotti dalla casa automobilistica torinese che ottenne un certo successo in alcuni paesi. Dopo 34 anni è arrivato un riconoscimento che attesta le potenzialità di questa vettura.

Ruote Classiche ha premiato un esemplare dell’auto in questione nel corso del maxi raduno organizzato all’interno della fiera. Anche se non si tratta di un riconoscimento particolarmente importante, il noto magazine ha eletto la Fiat Duna come “L’auto che viene da più lontano“.

Fiat Duna
Fiat Duna, la vettura debuttò in Italia il 23 gennaio del 1987

Fiat Duna: la berlina sudamericana riceve il premio come “L’auto che viene da più lontano”

Si tratta comunque di un premio da non sottovalutare in quanto proviene dalla rivista più famosa nel campo delle auto da collezione. La storica vettura del brand italiano è riuscita a conquistare questo riconoscimento grazie al suo proprietario Mauro Minetti che in questi ultimi anni l’ha tenuta con cura e mantenuta originale sotto qualunque aspetto.

In merito a ciò, David Giudici, direttore di Ruote Classiche, ha affermato: “La Duna Diesel, ormai è una vera rarità. Il premio è stato consegnato come auto che veniva da più lontano ma abbiamo premiato anche il coraggio e l’ostinazione nel conservare una delle più discusse berline italiane. Una vettura che non avrà mai un valore economico di rilievo ma che resta testimone di un periodo effervescente per il marchio torinese“.

Fiat Duna

Vi ricordiamo che la Fiat Duna è una berlina di segmento B prodotta da Fiat in Sudamerica dal 1985 al 2000. L’auto venne importata in Europa fra il 1987 e il 1991 e disegnata da Giorgetto Giugiaro presso il Centro Stile Fiat di Torino ma prodotta nello stabilimento di Betim (in Brasile) e in quello di El Palomar (in Argentina). Assieme alla Fiat Uno, la Duna deriva dal progetto Fiat 146.

Rispetto alle altre vetture del suo segmento, la berlina si distinse per il suo ampio spazio interno ma anche per comfort e robustezza. Dopo il grande successo ottenuto in Sudamerica, Fiat, allora guidata da Vittorio Ghidella, decise di importare la Fiat Duna nel mercato europeo, rivedendo però la meccanica per adattarla alle normative fiscali locali. In Italia, il modello arrivò il 23 gennaio del 1987 e fu commercializzata sia in versione berlina che Weekend dedicata alle famiglie.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento