in

Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder: presto all’asta uno dei soli due esemplari esistenti

Circa 10.500 km percorsi da questa speciale 599 GTB Fiorano rivestita di bianco

Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder asta

La Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder è una delle vetture più rare al mondo. Questo perché Zagato realizzò soltanto nove esemplari e di questi soltanto due sono modelli spider. Proprio una GTZ Zagato Nibbio Spyder convertibile verrà proposta all’asta da Silverstone Auctions a Riyadh (in Arabia Saudita) con carrozzeria bianca e tettuccio nero.

La base di questa vettura è la Ferrari 599 GTB Fiorano. Tuttavia, Zagato è riuscita a realizzare un’auto dal design estremamente particolare che potrebbe non essere apprezzato da tutti.

Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder asta
Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder frontale

Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder: la rarissima convertibile verrà messa all’asta da Silverstone Auctions

La Ferrari GTZ Zagato Nibbio Spyder in questione è stata trasformata partendo da una 599 del 2010 con 10.477 km percorsi, gli stessi riportati attualmente sul contachilometri. Ciò significa che il proprietario non ha mai guidato lo speciale veicolo da quando ha ricevuto la conversione.

Purtroppo, Silverstone Auctions non ha riportato una base di partenza ma possiamo aspettarci una cifra vicina al milione di euro. Come detto poco fa, la speciale vettura è basata sulla Ferrari 599 GTB Fiorano. Questo significa che sotto il cofano troviamo un motore V12 da 6 litri capace di sviluppare una potenza massima di 620 CV a 7600 giri/min e 608 nm di coppia massima a 5600 giri/min.

Con questi numeri, il bolide è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,7 secondi e di raggiungere una velocità massima pari a 330 km/h. Il propulsore, derivato da quello della Ferrari Enzo, è montato in posizione anteriore-centrale e ha permesso alla vettura, al momento dell’uscita, di essere la V12 stradale più potente mai costruita dal cavallino rampante dopo la Enzo.