in

Alfa Romeo B.A.T. 5, 7 e 9 verranno esposte a Londra

Le speciali concept car realizzate con la Carrozzeria Bertone negli anni ’50 verranno esposte a Londra

Alfa Romeo B.A.T.

Negli anni ‘50, Alfa Romeo ha collaborato con la Carrozzeria Bertone per creare la famiglia Alfa Romeo B.A.T. (Berlinetta Aerodinamica Tecnica). Questa speciale gamma è composta da esemplari unici disegnati da Franco Scaglione. Per la prima volta al mondo, le tre concept car potranno essere ammirate dal vivo l’una accanto all’altra.

In particolare, il Biscione ha organizzato un’esposizione in piazza Berkeley Square, a Londra, che si terrà dal 20 al 23 novembre. Si tratta sicuramente di un evento interessante, soprattutto per i fan europei della casa automobilistica di Arese visto che solitamente le tre vetture della famiglia B.A.T. vengono esposte in California.

Alfa Romeo B.A.T.: l’esclusiva serie di concept car verrà mostrata per la prima volta in Europa

Le auto sono state realizzate con l’obiettivo di possedere il coefficiente aerodinamico più basso possibile (0.19). Partendo dall’inizio, la Carrozzeria Bertone ricevette l’ordine di realizzare le Alfa Romeo B.A.T. 5, 7 e 9. A quel punto, Franco Scaglione né progettò il design partendo dall’Alfa Romeo 1900.

La B.A.T. 5 fu la prima concept car della serie ad essere stata presentata, esattamente durante il Salone di Torino nel 1953. La vettura era in grado di raggiungere una velocità massima di 200 km/h grazie al particolare design che gli permetteva di raggiungere un coefficiente aerodinamico di 0.23, oltre al peso di soli 1100 kg.

Alfa Romeo B.A.T. 5

Durante lo stesso evento ma del 1954, debuttava l’Alfa Romeo B.A.T. 7. Con alcune modifiche apportate alle linee della carrozzeria, la Carrozzeria Bertone riuscì a portare il coefficiente aerodinamico a soli 0.19. Sotto il cofano troviamo un motore a 4 cilindri capace di sviluppare una potenza di 90 CV, abbinato a un cambio manuale a 5 rapporti. Per quanto riguarda la velocità massima, la B.A.T. 7 superava i 200 km/h.

L’anno successivo fu quello del debutto dell’Alfa Romeo B.A.T. 9. Questa volta la famosa carrozzeria italiana decise di proporre delle linee più simili a una vettura tradizionale poiché c’era una gran voglia di trasformarla in un’auto di serie. Oltre a questo, per la prima volta in questa line-up, troviamo il logo di Alfa Romeo.

In realtà, la gamma Alfa Romeo B.A.T. include anche un quarto modello, la B.A.T. 11, che però venne annunciata nel 2008 durante il Salone di Ginevra partendo dall’Alfa Romeo 8C Competizione.

Alfa Romeo B.A.T. 7

Alfa Romeo B.A.T. 9

Alfa Romeo B.A.T. 11

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento