in

Ferrari F12tdf: un rarissimo esemplare verrà messo all’asta a Londra

L’esemplare è in perfette condizioni in quanto ha percorso meno di 3000 km nelle mani di Jay Kay

Ferrari F12tdf 2016 Jay Kay

La famosa casa d’aste Bonhams proporrà in vendita il 7 dicembre a New Bond Street (Londra) tre vetture appartenute a Jay Kay, frontman dei Jamiroquai. Fra queste ci sarà anche una Ferrari F12tdf affiancata da due Porsche, una Carrera GT e una 911.

Molti di voi sicuramente sapranno che il famoso cantante inglese ha una grande passione per le auto sportive. Nel suo garage, infatti, è possibile trovare diverse supercar, molte delle quali appartenenti al cavallino rampante fra cui una LaFerrari verde brillante, una Enzo nera, una F50 e una F40.

Ferrari F12tdf 2016 Jay Kay
Ferrari F12tdf motore V12 aspirato da 6.3 litri

Ferrari F12tdf: Bonhams proporrà all’asta l’esemplare appartenuto al cantante dei Jamiroquai

Ritornando alla Ferrari F12tdf, l’esemplare appartenuto a Jay Kay è stato immatricolato nel 2016 e ha percorso appena 2574 km. Le stime di vendita fatte da Bonhams sono fra i 740.000 e gli 860.000 euro. Si tratta sicuramente di una cifra elevata ma bisogna considerare che abbiamo di fronte uno dei soli 799 esemplari prodotti da Maranello e inoltre le condizioni sono perfette.

Vi ricordiamo che la Ferrari F12tdf è stata presentata dalla casa automobilistica modenese l’8 novembre 2015 come omaggio al Tour de France, la gara di durata che vide protagonista proprio il cavallino rampante fra gli anni ‘50 e ‘60 in cui trionfò più volte con la 250 GTO Berlinetta.

Ferrari F12tdf 2016 Jay Kay
Ferrari F12tdf volante

Sotto il cofano della F12 Tour de France troviamo un motore V12 aspirato da 6.3 litri (lo stesso della F12berlinetta) che in questo caso però sviluppa una potenza di 780 CV a 8500 giri/min e 705 nm di coppia massima. Tale propulsore permette alla supercar di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e da 0 a 200 km/h in 8 secondi mentre la velocità massima raggiunta è pari a 340 km/h.

Rispetto alla versione standard, la Ferrari F12tdf è dotata di pneumatici anteriori maggiorati e inoltre è stato migliorato il coefficiente aerodinamico che è doppio rispetto alla F12 normale grazie allo spoiler frontale e alla diversa allocazione di quello posteriore che è stato arretrato di 60 mm e sollevato di 30 mm.

Infine, la supercar ha introdotto il Passo Corto Virtuale (PCV). Si tratta di un sistema che consente alle ruote posteriori di ruotare in curva, migliorando così la stabilità.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento