in

Non ci sarà “Schumi mania” quando Mick farà il suo debutto in F1 secondo Danner

Secondo l’ex pilota Danner l’inevitabile debutto in Formula 1 di Mick Schumacher non scatenerà una nuova ondata di “Schumi mania”

Mick Schumacher
Mick Schumacher

L’inevitabile debutto in Formula 1 di Mick Schumacher non scatenerà una nuova ondata di “Schumi mania”. Questa è l’opinione dell’ex pilota automobilistico diventato commentatore per la tv tedesca Christian Danner. Il boss della Ferrari, Mattia Binotto, afferma che il 2020 sarà un “anno decisivo” per il ventenne Schumacher che sembra pronto ad affrontare una seconda stagione in Formula 2. Danner pensa che il figlio della leggenda della F1 Michael Schumacher farà sicuramente il suo debutto in F1 prima o poi.

“Ma non può essere paragonato al fenomeno e dunque non ci sarà una nuova “Schumi mania”. Mick sarà certamente accolto calorosamente in F1, ma non avrà l’impatto sul pubblico tedesco di suo padre”, ha detto a t-online. Tuttavia, Danner spera che il futuro di Schumacher sulla griglia aiuterà la Germania a risorgere nel suo gran premio. Pensa anche che Liberty Media debba cambiare rotta per riportare un paese importante nel calendario.

“Il fatto che Hockenheim non possa firmare alle stesse condizioni di Azerbaigian o Abu Dhabi dovrebbe essere ovvio per tutti”, ha detto Danner. “Ma non possiamo dimenticare che in Germania sovvenzioniamo calcio, calcio, calcio e calcio. Non ho nulla contro il calcio, ma le corse automobilistiche sono uno sport che deve finanziarsi da solo. “Chi paga il conto ad Abu Dhabi? Il governo. Ad Hanoi? Il governo. Anche i catalani hanno un budget per il gran premio e i francesi usano i fondi dell’UE. “Siamo gli unici a dire ‘Non abbiamo soldi'”, ha detto Danner.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento