in ,

Alfa Romeo: ecco come sono andate le vendite nei principali mercati europei a settembre

Il marchio italiano torna a crescere in quasi tutti i mercati europei

Nel settembre del 2018, con l’entrata in vigore delle nuove normative sull’omologazione, è iniziato il crollo delle vendite di Alfa Romeo in Europa. A distanza di un anno, il marchio italiano deve fare i conti con un netto calo delle consegne di Giulia e Giulietta, con la fine della produzione della MiTo, che ha ridotto ulteriormente la gamma, e con il solo Stelvio che riesce ad ottenere dei volumi di vendita significativi.

Nel corso del mese di settembre 2019, come visto nei giorni scorsi, Alfa Romeo ha fatto registrare vendite in crescita in Italia, mettendo fine ad un lungo periodo di calo costante. Dopo aver analizzato le vendite in Italia, è tempo di dare un’occhiata alle vendite di Alfa Romeo in Europa nel corso del mese appena terminato.

In attesa dei dati complessivi relativi al mercato europeo, che arriveranno verso la metà del mese di ottobre, diamo un’occhiata all’andamento delle consegne di Alfa Romeo nei principali mercati del continente come Francia, Germania, Spagna, Regno Unito e Svizzera. 

Francia

Alfa Romeo registra un leggero incremento delle vendite in Francia legato, principalmente, ai risultati disastrosi ottenuti nel settembre dello scorso anno. Al termine del nono mese del 2019, infatti, la casa italiana ha venduto 213 unità con una crescita percentuale del +26%.

Il risultato non è certo da considerare in modo positivo anche perché il mercato francese è, storicamente, il secondo mercato europeo di Alfa Romeo dopo l’Italia ed il brand dovrebbe viaggiare su volumi di vendita mensili nettamente superiori rispetto a quelli registrati in questi mesi.

Nel parziale annuo, inoltre, Alfa Romeo fa registrare un totale di unità vendute in Francia pari a 2628, un risultato decisamente inferiore rispetto alle oltre 7 mila unità vendute dal brand nel corso dello stesso periodo dello scorso anno in Francia. Il calo percentuale registrato da Alfa Romeo è superiore al -64% mentre la quota di mercato si ferma allo 0.16%.

Germania

Alfa Romeo registra un totale di 262 unità vendute in Germania nel corso del mese di settembre appena terminato. Per la casa italiana questo risultato si traduce in una crescita percentuale del +19.6% rispetto al (disastroso) mese di settembre dello scorso anno.

Nel parziale annuo, come visto per il mercato francese, la situazione è ben diversa e decisamente negativa. Da gennaio a settembre, infatti, Alfa Romeo ha venduto un totale di 2982 unità sul mercato tedesco registrando un calo percentuale del 35.5% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. La quota di mercato è ferma ad un poco confortante 0.1%.

Spagna

Sul mercato iberico, Alfa Romeo ha fatto registrare un totale di 256 unità vendute nel corso del mese di settembre andando a raddoppiare il risultato del settembre dello scorso anno (+100%). Il risultato non è così straordinario come lascia intendere la percentuale di crescita in quanto il mese di settembre del 2018 è stato estremamente negativo per la casa italiana.

Nel parziale annuo, Alfa Romeo si porta ad un totale di 2.991 unità vendute sul mercato spagnolo tra gennaio e settembre. Per il marchio si tratta di un risultato negativo se rapportato ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Il calo percentuale fatto registrare da Alfa Romeo in Spagna è del -24% mentre la quota di mercato del brand si ferma allo 0.38%.

Il risultato negativo di Alfa Romeo in Spagna è interamente legato al calo di Giulia e Giulietta ed all’uscita dal mercato della MiTo, avvenuta nell’estate del 2018. L’Alfa Romeo Stelvio, infatti, ha registrato risultati davvero ottimi con 2102 unità vendute nel corso del 2019 ed una crescita percentuale del +6.3% rispetto ai dati dello scorso anno.

Regno Unito

Alfa Romeo ottiene buoni risultati anche nel Regno Unito. La casa italiana, infatti, ha registrato un totale di 500 unità vendute sul mercato britannico a settembre con una crescita percentuale del +5.5% rispetto ai dati raccolti nel corso del settembre dello scorso anno. Da notare che Alfa Romeo fa meglio dell’intero mercato britannico, in crescita del 1.5%.

Nel parziale annuo, invece, la situazione si ribalta completamente. Tra gennaio e settembre, infatti, Alfa Romeo ha venduto un totale di 2805 unità nel Regno Unito registrando un calo percentuale del 18.15% rispetto ai dati raccolti nello stesso periodo dello scorso anno. Il risultato ottenuto da Alfa Romeo è nettamente peggiore rispetto a quello del resto del mercato, in calo del 2.5%.

Svizzera

Il mese di settembre si chiude con un forte calo di vendite per Alfa Romeo in Svizzera, un mercato in cui la casa italiana può, storicamente, contare su di una quota di mercato nettamente superiore rispetto a quella degli altri mercati europei (Italia esclusa naturalmente).

A settembre, infatti, Alfa Romeo ha fatto registrare un calo percentuale del 40% chiudendo il mese con appena 132 unità vendute e con una quota di mercato dello 0.5% (lo scorso anno il marchio stava all’1.1%).

Molto negativo anche il parziale annuo. Alfa Romeo, infatti, ha venduto un totale di 2.143 unità in Svizzera nel corso dei primi 9 mesi del 2019 registrando un calo percentuale, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, pari al -25.7%. Per effetto di questo caso, la quota di mercato di Alfa Romeo è passata da 1.3% a 0.9%.

Dopo aver visto l’andamento delle vendite di Alfa Romeo in tutti i principali mercati europei, non ci resta che attendere il rilascio dei dati completi di settembre in Europa che arriveranno, come anticipato in precedenza, tra un paio di settimane. Continuate a seguirci per tutte le novità e gli aggiornamenti relativi alle vendite del marchio italiano.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento