in

Kimi Raikkonen voleva interrompere la sua carriera in F1 molto prima

Kimi Raikkonen ha confessato che non pensava di continuare in Formula 1 per così tanto tempo ma pensava di ritirarsi molto prima

Kimi Raikkonen
Kimi Raikkonen

L’attuale pilota Alfa Romeo e campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen inizialmente desiderava smettere di correre in Formula 1 “molto prima”. Ricordiamo che la sua carriera dura da 18 anni. Raikkonen ha fatto la sua prima apparizione in F1 nel 2001 e il Gran Premio di Russia segnerà la sua 307esima gara, posizionandosi al terzo posto,  con un GP in più di Michael Schumacher e Jenson Button, nel numero di gare.

Con un altro anno rimasto nel suo contratto con Alfa Romeo, il finlandese potrebbe superare Fernando Alonso (311) e Rubens Barrichello (322) con un totale di 334 Gran Premi se dovesse prendere parte a tutte le gare. Ma “Ice-Man” non intendeva rimanere in questo sport per tutto questo tempo, dopo aver lasciato lo sport per due anni, mancando le stagioni 2010 e 2011.“Sicuramente no. Penso che desiderassi fermarmi molto prima “, ha detto Raikkonen quando gli è stato chiesto se immaginava di essere un pilota per così tanto tempo.

“No, sicuramente no. Non credo di avere idea di quanto a lungo vorrei correre. Speriamo almeno uno o due anni. Le cose sono andate un po’ diversamente, ma non avevo un piano prima, e nemmeno adesso. Cercherò di fare cose buone e finché mi divertirò, ovviamente continuerò a correre e vedremo cosa succede. Fintanto che mi sento di poter guidare e posso fare le cose come voglio io, nella mia testa, sento che dovrei, quindi sono felice di continuare”, ha aggiunto. “Non penso davvero ‘Oh, ho fatto così tante gare ed è una grande cosa,” ha concluso Kimi Raikkonen.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento