in

Alfa Romeo Racing lotterà per tornare in zona punti a Singapore

Ecco cosa hanno detto i protagonisti del team Alfa Romeo Racing in vista del Gran Premio di Singapore

Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Il pilota di Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi ha firmato la sua migliore prestazione finora in questa stagione al Gran Premio d’Italia. Ha tagliato il traguardo in nona posizione, che gli ha permesso di raccogliere due punti, aggiungendone tre in totale al suo campionato. Pur non ottenendo i risultati attesi per questo 2019, Giovinazzi arriva nel circuito urbano di Marina Bay con una grande iniezione di morale, convinto che sarà in grado di tornare tra i primi dieci alla fine della sessione di domenica.

“Il risultato a Monza è un’iniezione di vera motivazione e mi dà molta fiducia. Voglio davvero fare un’altra buona gara a Singapore. La pista è difficile, ha molte curve e se commetti un errore sei fuori. Le condizioni lo rendono ancora più difficile, ma mi sento preparato “, afferma l’italiano. Dall’altro lato del box troviamo Kimi Räikkönen. Il campione del mondo nel 2007 è molto più avanti del suo compagno di squadra nella Coppa del mondo. Il finlandese ha un totale di 31 punti, sebbene abbia accumulato due Gran Premi consecutivi senza finire nella “top 10”.

“Spa e Monza non sono andate bene, ma è acqua passata. Tutti parlano dell’alta umidità a Singapore e del fatto che guidiamo di notte, ma alla fine è come ogni fine settimana. L’obiettivo rimane lo stesso: dobbiamo fare un buon lavoro in ogni sessione per competere con le squadre del mezzo tavolo ”, riassume Räikkönen.

Da parte sua, Frédéric Vasseur, direttore generale di Alfa Romeo Racing, afferma che Singapore è uno degli eventi più difficili della Coppa del Mondo. Umidità, calore, lavoro di notte … Tutto ciò rende il weekend difficile. Inoltre, Vasseur pone particolare enfasi su quanto sia importante non commettere errori. Evitandoli, l’Alfa Romeo può combattere in mezzo alla griglia e persino finire in zona punti. “Il fine settimana a Singapore ti porta al limite a causa dell’umidità elevata, del caldo e delle ore di lavoro. Ma il nostro team è pronto per questa sfida”, afferma il francese. “Nella zona centrale della classifica c’è molto equilibrio . Ogni dettaglio conta. Dobbiamo evitare errori e lottare per ottenere punti con entrambe le macchine “, ha concluso il team principal di Alfa Romeo Racing.