in

Sebastian Vettel afferma di non essere preoccupato per la sua forma attuale

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel afferma di non essere preoccupato per la sua forma attuale, insistendo sul fatto che “la velocità c’è”, anche se ammette di aver bisogno di mettere insieme quanto di buono la sua monoposto offre. Per il secondo fine settimana consecutivo, Vettel è stato ampiamente superato dal compagno di squadra della Ferrari Charles Leclerc, mentre il monegasco si crogiolava nella gloria della sua vittoria nel Gran Premio d’Italia, il tedesco è rimasto a meditare sulla sua cattiva performance e sull’errore che aveva minato il suo pomeriggio.

Sebastian Vettel afferma di non essere preoccupato per la sua forma attuale

Non c’è mai un buon momento per commettere un errore, ma l’errore di Vettel nelle prime fasi della gara di domenica scorsa ha solo aumentato la percezione che un cambio di guardia fosse stato completato nella scuderia del cavallino rampante. Il CEO della Ferrari, Louis Camilleri, ha ammesso che l’attuale caso di Vettel avrebbe richiesto un forte supporto da parte della squadra. Ma il dirigente ha insistito sul fatto che sarebbe sbagliato liquidare definitivamente il quattro volte campione del mondo. “Dobbiamo provare a sollevare il suo morale”, ha detto Camilleri a Sky F1 dopo la gara.

“Non mi piace il fatto che la gente stia cercando di cancellare quanto di buono fatto da Seb. È un pilota straordinario e ho la certezza che Seb tornerà.” Il boss della Mercedes Toto Wolff ha fatto eco alle opinioni di Camilleri su Sebastian Vettel. “Non possiamo non tenerlo in considerazione, perché è un quattro volte campione del mondo”, ha detto Wolff ai media. “La differenza tra i grandi e i bravi è che i grandi riescono a rialzarsi e non ho dubbi che possa farlo. Ha avuto un periodo di cattive gare e ora dovrà cercare di tornare dove merita di essere. Oggi, sicuramente è una brutta giornata per lui.”