in

Vettel identifica le figure chiave che hanno reso possibile la sua carriera in F1

Il tedesco ha delineato le figure chiave che ha avuto nella sua carriera che lo hanno aiutato ad arrivare dove si trova oggi

Sebastian Vettel ha trascorso 13 anni in Formula 1, correndo per quattro squadre e vincendo quattro campionati mondiali. Il tedesco ha delineato le figure chiave che ha avuto nella sua carriera che lo hanno aiutato ad arrivare dove si trova oggi. Vettel ha iniziato la sua carriera con la BMW prima di trasferirsi alla Toro Rosso, dove ha vinto la sua prima gara a Monza. Il significato di questa vittoria è stato diventare il pilota più giovane a vincere una gara di F1 ed era su un veicolo a motore Ferrari.

“È stato speciale”, ha detto Vettel a Sky sulla sua prima vittoria. “Con un team italiano, alimentato dalla Ferrari. E’ stata una giornata magica, ho pensato: Allora si prova questo a vincere “. Dopo aver trascorso quasi 13 anni nello sport, Vettel ha avuto molte persone che lo supportano e ha parlato delle figure più importanti della sua carriera. “Ora la persona più importante è Mattia Binotto perché è il capo e quindi decide come va la macchina. “In generale, sicuramente la famiglia. È impossibile iniziare senza il sostegno della famiglia. “Più tardi, per quanto mi riguarda, ho ricevuto sicuramente molto aiuto da parte della Red Bull, ed in particolare da Helmut Marko. Sono stato molto fortunato, perché non ho mai avuto bisogno di un manager. Sono sempre stato libero”, ha aggiunto.