in

Mopar ’19 Dodge Challenger: la versione celebrativa dei 10 anni di personalizzazione

Sotto il cofano c’è un motore Hemi V8 da 6.4 litri da 492 CV

Mopar '19 Dodge Challenger

Mopar celebra un decennio di personalizzazione con la presentazione di una Challenger in edizione limitata. Soprannominata Mopar ’19 Dodge Challenger, la versione speciale della muscle car si basa sulla Challenger R/T Scat Pack ed è disponibile esclusivamente nelle colorazioni Pitch Black e White Knuckle.

Per dare al modello un aspetto unico, i designer di Mopar hanno installato un nuovo cofano motore con perni neri. L’esemplare dispone anche di una grafica Shakedown, strisce centrali asimmetriche e uno spoiler posteriore con badge Mopar. Completano le caratteristiche i cerchi in alluminio da 20” con logo Mopar e gli pneumatici Goodyear performance.

Mopar '19 Dodge Challenger
Mopar ’19 Dodge Challenger, ecco le colorazioni Pitch Black e White Knuckle

Mopar ’19 Dodge Challenger: solo 100 esemplari per questa special edition

I cambiamenti interni sono relativamente minori rispetto alla versione originale. La nuova Mopar ‘19 Dodge Challenger, infatti, è dotata di sedili anteriori in stoffa con logo Mopar ricamato sullo schienale, un battitacco con marchio Challenger, dei tappetini Berber e il badge Mopar ‘19 sulla plancia.

La potenza proviene dal motore Hemi V8 da 6.4 litri con potenza di 492 CV e 644 nm di coppia massima, abbinato a un cambio manuale a 6 velocità. Come optional, però, è disponibile una trasmissione automatica a 8 marce. La vettura dispone, inoltre, di una presa d’aria fredda e di un sistema frenante Brembo con pinze freno rosse.

La nuova Mopar ‘19 Dodge Challenger sarà ordinabile da settembre mentre le prime consegne dovrebbero partire nel quarto trimestre. La produzione sarà limitata a soli 100 esemplari (90 per gli Stati Uniti e 10 per il Canada) con prezzo di partenza di 45.835 dollari.

Ogni esemplare verrà corredato da un kit esclusivo che include un libretto Mopar ‘19, un certificato di nascita che mostra la data di produzione e il numero di costruzione e altro ancora.