in

Mattia Binotto ha ammesso che la pausa estiva è stata accolta positivamente dalla Ferrari

Mattia Binotto ha ammesso che la pausa estiva è stata accolta positivamente dal suo team

Mattia Binotto

Mattia Binotto ha ammesso che la pausa estiva è stata accolta positivamente dal suo team dopo che la Ferrari ha sopportato una difficile prima metà della stagione che li ha visti non riuscire a vincere una gara nei primi 12 Gran Premi. La Scuderia del cavallino rampante è stata afflitta da problemi nel 2019, che vanno dalla controversia relativa agli ordini di squadra ai problemi tecnici, oltre agli errori dei suoi piloti.

Sebastian Vettel ha fatto un testa coda senza alcun contatto mentre combatteva con Lewis Hamilton in Bahrain prima della penalizzazione in Canada che gli è costato la vittoria della gara. Nel frattempo Charles Leclerc ha subito due ritiri in questa stagione, incluso uno nella sua gara di casa a Monaco.

Alla gara più recente in Ungheria, la Ferrari ha accusato un ritardo di un minuto dai leader della corsa. Binotto ha ammesso che la pausa estiva è arrivata al momento giusto, ma ha elogiato il lavoro della sua squadra. “La pausa estiva è benvenuta, un’opportunità per riposare e ricaricare le batterie”, ha detto Binotto parlando con la stampa.

“È stato un inizio molto intenso della stagione per diversi motivi, a cominciare dal cambio di organizzazione che ha avuto luogo lo scorso gennaio, ma lo spirito di squadra è emerso in un momento difficile. Quando attraversi un periodo difficile, credo sia fondamentale sentire un clima di fiducia intorno a te, con il giusto umore: se c’è qualcosa che mi mette a mio agio, sono sicuramente le persone intorno a me.”