in

Charles Leclerc rivela che in passato non parlava con Max Verstappen

Verstappen e Leclerc

Charles Leclerc ha rivelato che lui e Max Verstappen non si parlavano quando correvano nelle formule junior. I due ora sono maturati e, nonostante la loro feroce rivalità in pista, sono tornati a parlarsi. Tuttavia, con i due pronti a competere in F1 per gli anni a venire, chissà se in futuro si parleranno ancora. 

“Non ci salutavamo nemmeno da bambini perché confondevamo il pilota con la persona, eravamo immaturi”, ha detto Leclerc al Corriere della Sera. “Ora non mescoliamo più le due cose per fortuna.”

Charles Leclerc racconta la rivalità con Verstappen da junior

I due piloti hanno dimostrato di essere il futuro della Formula 1 e hanno già condiviso alcuni momenti in pista tra loro. “In Austria Max andava fortissimo e ho faticato a stargli dietro”, ha detto Leclerc.

“In Bahrein è stato un po difficile da accettare, ma alla fine, dato che guido da quando avevo tre anni, ho immediatamente voltato pagina. In questo sport spingi sempre al limite, è normale che tu possa rompere qualcosa. Sai che questo rischio esiste, altrimenti rimani a casa.”

Charles Leclerc e Max Verstappen sono pronti a combattere ruota a ruota per molte stagioni a venire, ma si spera che mostrino sempre rispetto reciproco fuori dalla pista.