in ,

Fiat: in Europa cresce solo la Panda (+15%), ecco i dati di vendita di tutti i modelli

Il marchio Fiat sta vivendo un momento di forte difficoltà in Europa. Come certificano gli ultimi dati di vendita, infatti, Fiat ha venduto 380 mila unità nel corso del primo semestre del 2019 registrando un calo del 10% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del primo semestre dello scorso anno. Il calo è ancora più marcato in Italia dove le vendite si sono fermate a 170 mila unità con un poco confortante -15% rispetto ai dati dello scorso anno.

Buona parte del calo di Fiat è legato alla fine della produzione della Fiat Punto che, nel corso del primo semestre del 2018, aveva raggiunto 20 mila unità vendute. Non considerando la Punto dal conteggio complessivo delle vendite europee di Fiat, il calo percentuale registrato dal marchio durante il primo semestre si riduce al -6%. Da notare però che solo la Fiat Panda registra vendite in crescita mentre tutti gli altri modelli della gamma del marchio sono in calo. 

La Panda è l’unico modello Fiat che registra vendite in crescita in Europa

La Fiat Panda è l’auto più venduta di Fiat in Europa nel corso del primo semestre del 2019 con un totale di 105 mila unità vendute ed una crescita percentuale del +15% rispetto ai risultati ottenuti lo scorso anno. Da notare che ben 80 mila unità di Panda sono state vendute in Italia con una crescita del +19%. La Panda è, naturalmente, la segmento A più venduta in Europa e risulta anche il 18° modello più venduto in assoluto secondo i dati diffusi da Carsalesbase. La city car è anche l’auto prodotta in Italia più venduta in assoluto in Europa nel primo semestre. 

Calo leggero per 500 e 500X, crisi profonda per 500L, Tipo e 124 Spider

Alle spalle della Panda, tra i modelli Fiat più venduti in assoluto, c’è la Fiat 500 che si ferma a 99 mila unità vendute in Europa, registrando un calo percentuale del 9% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del primo semestre dello scorso anno. Da segnalare che solo 21 mila unità di 500 sono state vendute in Italia nel corso del primo semestre (-18%) confermando il carattere più internazionale della vettura rispetto alla Panda. 

Da segnalare anche il calo della Fiat 500X, protagonista lo scorso anno di una forte crescita di vendite in Europa. Il crossover compatto della casa italiana si ferma, infatti, ad un totale di 52 mila unità vendute con un calo del 7.5% rispetto ai risultati ottenuti nel corso del primo semestre dello scorso anno. La 500X ha venduto circa 24 mila unità in Italia registrando un calo del 21%,

Risultati molto negativi anche per la Fiat Tipo. La famiglia di segmento C, infatti, ha messo assieme un totale di 48 mila unità vendute in Europa registrando un calo percentuale del 23% alla fine del primo semestre dell’anno in corso. Con appena 16 mila unità vendute in Italia, la Tipo registra nel nostro Paese un calo del 40% rispetto ai dati del 2018. 

Continuano le difficoltà della 500L che si ferma a 24 mila unità vendute nel primo semestre del 2019, evidenziando un calo del 28% rispetto ai dati registrati lo scorso anno. Da notare come le vendite della 500L si concentrino prevalentemente in Italia (quasi 20 mila unità consegnate) dove il calo delle consegne è stato pari al 20%. Con 3 mila unità vendute nel semestre, anche la Fiat 124 Spider è in calo registrando una flessione del 31% rispetto allo scorso anno. 

Chiudiamo dando un’occhiata ai risultati dei veicoli commerciali di Fiat Professional che registrano risultati decisamente negativi. Il Ducato si ferma a 23 mila unità (-13%) mentre il Qubo supera di poco le 5 mila unità vendute (-1%). In calo anche il Doblò, che si ferma a 2.500 unità vendute (-41%), ed il Talento con 2400 unità vendute (-19%).

Il prossimo appuntamento con i dati di vendita di Fiat è fissato per l’inizio del mese di settembre, con l’arrivo dei dati di agosto. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti.