in

Fiat 124 Spider partecipa alla Pechino-Parigi 2019 per i bambini malati di leucemia

14.000 euro raccolti per sostenere il Comitato Maria Letizia Verga

Fiat 124 Spider Pechino-Parigi 2019

Ogni 3 anni si svolge la Pechino-Parigi per ricordare le imprese fatte all’epoca, soprattutto quelle della prima edizione che venne disputata nel 1907 e che vide vincere il conte Scipione Borghese, il giornalista Luigi Barzini e il meccanico Ettore Guizzardi.

L’edizione 2019 è partita ufficialmente il 2 giugno e si è conclusa il 7 luglio. Fra i 120 team che hanno partecipato alla competizione automobilistica, c’erano anche Enrico Paggi e Federica Mascetti con una squadra che ha rappresentato il Comitato Maria Letizia Verga che da 40 anni si occupa di sostenere i bambini colpiti dalla leucemia.

Fiat 124 Spider Pechino-Parigi 2019
Enrico Paggi e Federica Mascetti alla guida della Fiat 124 Spider preparata per la Pechino-Parigi 2019

Fiat 124 Spider: raccolti 14.000 euro per il Comitato Maria Letizia Verga

I due varesini hanno partecipato alla gara di rally (durata 36 giorni) a bordo di una Fiat 124 Spider del 1971. L’obiettivo del team era quello di raccogliere 14.000 euro. L’intera somma è stata devoluta all’ospedale San Gerardo di Monza.

Enrico Paggi in merito a ciò ha detto: “Con la nostra partecipazione abbiamo voluto sostenere il Comitato Maria Letizia Verga, che da quarant’anni si occupa delle leucemie che colpiscono i bambini. Conosciamo bene Giovanni Verga, fondatore e presidente dell’associazione, siamo sostenitori di questa iniziativa e sappiamo bene che i fondi raccolti per il Comitato vengono spesi per una causa giusta e importante, senza mai essere sprecati”.

Fiat 124 Spider Pechino-Parigi 2019

Federica Mascetti, invece, ha dichiarato: “Un euro per ogni chilometro percorso, con l’obiettivo di sensibilizzare più persone possibili, a partire dagli amici che, come noi, sono appassionati di motori e di auto d’epoca”.

Parlando un po’ della Fiat 124 Spider usata da Peggi e Mascetti, si tratta di un esemplare del 1971 appositamente preparato per la Pechino-Parigi 2019 in modo da resistere senza troppi problemi alle dure condizioni a cui sono stati sottoposti i piloti.

Fiat 124 Spider Pechino-Parigi 2019

All’esemplare della storica vettura del marchio torinese sono stati applicati dei rinforzi alla struttura meccanica e il motore è stato messo a punto per poter funzionare senza problemi anche con benzina con basso ottano.

Dopo 5 giorni di gara, purtroppo le sospensioni posteriori del veicolo hanno ceduto e perciò la squadra è stata costretta a restare ferma per 9 ore nel deserto del Gobi in attesa dell’arrivo dell’assistenza.

In seguito alla riparazione, Enrico Paggi e Federica Mascetti hanno completato la Pechino-Parigi 2019 piazzandosi fuori dalla classifica. Nonostante ciò, gli organizzatori hanno dato una medaglia di bronzo come riconoscimento.

Fiat 124 Spider Pechino-Parigi 2019