in

Fiat Chrysler: lo stabilimento di Mirafiori compie 80 anni

Alla presenza delle autorità e delle istituzioni locali e regionali si festeggiano i primi 80 anni di Mirafiori

Fiat Chrysler Mirafiori

Lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Mirafiori ha compiuto oggi 80 anni. Alla presenza delle autorità e delle istituzioni locali e regionali, tra cui la Sindaca di Torino Chiara Appendino, il Presidente della Regione Piemonte Alberto Cirio e il Prefetto di Torino Claudio Palomba, il COO della regione EMEA di Fiat Chrysler Automobiles, Pietro Gorlier, ha ricordato che “Mirafiori si è trasformata di pari passo con la città di Torino, ne ha condiviso i successi come i momenti difficili ma ha sempre trovato il modo di riemergere e resta una delle fabbriche automobilistiche europee in attività da più tempo”. Nei suoi ottanta anni di vita, Mirafiori ha prodotto oltre 28 milioni di vetture.

Lo stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Mirafiori ha compiuto oggi 80 anni

Nel corso della storia sono usciti dall’impianto torinese oltre 35 modelli innovativi, tra cui nel 1957 la prima 500, e prodotte oltre 28 milioni e 700 mila vetture in ottanta anni di vita. Oggi nel comprensorio di Torino lavorano circa 20.000 persone tra gli addetti di produzione e le attività collegate di ingegneria e design, vendite, servizi finanziari e ricambi. Si tratta dunque del più grande complesso di Fiat Chrysler nel mondo. Proprio in concomitanza con questo importante anniversario all’interno dello storico stabilimento è stato installato un sofisticato robot Comau. Si tratta del primo intervento in vista della produzione il prossimo anno della Fiat 500 elettrica. Circa 1.200 persone saranno dedicate alla realizzazione della 500 BEV (Battery Electric Vehicle), mentre la capacità produttiva della linea sarà di 80.000 unità l’anno. Nel complesso si tratta di un investimento di circa settecento milioni di euro. L’avvio produttivo avverrà nel secondo trimestre del 2020.