in

Fiat ha un nuovo centro di innovazione a Betim

Nel celebrare i 43 anni nel Minas Gerais, la casa automobilistica inaugura il WCC per lo sviluppo di soluzioni di Industry 4.0

Fiat

il mese in cui ha raggiunto i 43 anni di attività a Betim (MG), Fiat annuncia l’apertura del WCC, World Class Center, un laboratorio di innovazione per lo sviluppo di soluzioni di Industria 4.0 installato sulla linea di montaggio finale del complesso industriale. Il compleanno della fabbrica si svolge martedì 9 luglio, anche in coincidenza con la produzione di 150.000 unità di Argo, che è stato celebrato a marzo con la produzione di una versione Trekking del modello, di colore rosso Monte Carlo.

“Il Polo Fiat è stato completamente rinnovato e il filo conduttore di questo cambiamento è il lancio di nuovi prodotti”, ha dichiarato il direttore industriale / veicoli FCA, Fiat Chrysler Automobiles, per l’America Latina, Francesco Ciancia. “All’inizio della nostra attività, nel 1976, la maggior parte delle operazioni erano manuali, ma oggi è una fabbrica intelligente con sistemi moderni ed efficienti come Big Data, Internet of Things, realtà virtuale e intelligenza artificiale. Questa è una fabbrica di 43 anni completamente integrata nell’era digitale. ”

Secondo l’esecutivo, il WCC giocherà un ruolo chiave nell’ulteriore accelerazione dei processi di innovazione manifatturiera. “Si tratta di uno spazio di innovazione aperto e collaborativo che riunisce startup, centri di ricerca, università e catena di fornitura per lo sviluppo di nuove soluzioni volte al miglioramento continuo dei processi produttivi”, spiega Ciancia. Con team multidisciplinari e il coinvolgimento di tutti gli impianti FCA in America Latina, WCC integra tre aree: IIC, Centro di innovazione industriale, WPI, Work Place Integration e Process Center.

Il primo spazio è dedicato alle dimostrazioni di concetto, ovvero simulazioni su piccola scala per identificare localmente se la tecnologia è fattibile o meno. Esoscheletri di seconda generazione, termografia e nuove applicazioni per i robot collaborativi sono alcune prove del concetto attualmente in corso. Responsabile del WPI è la sfida di collegare le soluzioni già testate e approvate nell’IIC alle piattaforme di produzione dei nuovi modelli. “Ad ogni lancio, vogliamo garantire che le nuove tecnologie di Industry 4.0 siano installate nelle linee di produzione, garantendo sempre più qualità e competitività”, afferma il direttore industriale.

Process Center è lo spazio chiave per la formazione delle persone. In una mini catena di montaggio, si svolgono corsi di formazione per condividere conoscenze e strumenti, integrando metodologia, tecnologia e professionisti. Secondo Ciancia il WCC è il centro di eccellenza che guida l’innovazione manifatturiera in America Latina, un’iniziativa pionieristica in FCA nel mondo. “La nostra strategia è quella di collegare i punti più diversi con agilità, creatività e il coinvolgimento del maggior numero di persone focalizzate sulla trasformazione digitale”.