in

La FIA ha respinto la richiesta della Ferrari di annullare la penalità di Vettel

Niente revisione per la Ferrari, la Fia respinge il ricorso per togliere la penalità a Vettel

Sebastian Vettel

La FIA ha respinto la richiesta della Ferrari di revisione della penalità assegnata al pilota tedesco Sebastian Vettel durante il Gran Premio del Canada, confermando il suo secondo posto alle spalle di Lewis Hamilton nel GP che si è disputato a Montreal. Secondo la FIA, le nuove prove fornite dalla Ferrari non hanno aggiunto nulla di nuovo alle indagini. La decisione recitava: “Non ci sono nuovi elementi significativi e rilevanti che non erano disponibili alle parti al momento della competizione in questione”. 

La FIA ha respinto la richiesta della Ferrari di revisione della penalità assegnata al pilota tedesco Sebastian Vettel

A Sebastian Vettel è stata assegnata una penalità di cinque secondi dopo essere tornato in pista davanti a Hamilton mentre lottava per il comando. Hamilton ha dunque ottenuto la vittoria, estendendo a 7 i Gran premi consecutivi vinti da Mercedes in questo 2019. La Ferrari ha ritirato il ricorso, e ha presentato la richiesta di revisione, con il direttore sportivo Laurent Mekies che sosteneva che le nuove prove erano “schiaccianti” nel dimostrare che Vettel non aveva commesso alcun errore. Parte del dossier della Ferrari relativo a queste nuove prove comprendeva la telemetria, nuovi angoli di ripresa e, in un modo un’analisi fatta dall’esperto di Sky Sport, Karun Chandhok.