in

La Ferrari non si aspetta grandi miglioramenti in tempi brevi

Binotto non pensa che nel breve periodo i risultati di Ferrari in Formula 1 possano migliorare

Ferrari

Dopo un’impressionante esibizione nei test pre-stagionali, quest’anno ci si aspettava grandi cose dalla Ferrari. Ma dopo sei gare, un unico secondo posto è il miglior risultato fino ad oggi per la scuderia del cavallino rampante. Le cose difficilmente cambieranno nel breve periodo secondo il team principal Mattia Binotto. Ferrari SF90 ha mostrato un’eccellente velocità nei rettilinei, con il suo propulsore generalmente considerato il migliore del campionato. Tuttavia, per quanto riguarda la maneggevolezza, il bilanciamento e le gomme, la squadra italiana ha dimostrato di essere inferiore ai suoi rivali di Mercedes e spesso anche di Red Bull.

E le cattive notizie per i piloti Sebastian Vettel e Charles Leclerc sono che la squadra non si aspetta di avere le risposte ai suoi problemi in breve tempo. “Sappiamo di non essere abbastanza competitivi in ​​questo momento”, ha detto Binotto “e, per il momento, non abbiamo ricevuto ulteriori modifiche sulla vettura che possano avere un impatto significativo sui problemi che abbiamo incontrato dall’inizio della stagione.”

Anche se la Ferrari ha segnato il suo miglior risultato dell’anno a Monaco, grazie al secondo posto di Vettel, si è trattato ancora in gran parte di un weekend da dimenticare per la Scuderia. I problemi della squadra relativi alle gomme sono continuati e un errore strategico evitabile ha visto Leclerc eliminato nella prima fase delle qualifiche. Binotto è comprensibilmente desideroso che la squadra non si soffermi su tali errori in vista del Gran Premio del Canada di questo fine settimana a Montreal, sulla carta una pista molto più adatta alla SF90 e una su cui Vettel è stato vittorioso lo scorso anno.

“Le caratteristiche della pista canadese presentano una sfida diversa, dato che la massima velocità, l’efficienza di frenata e la trazione sono le principali armi su cui puntare”, ha aggiunto. “Arriviamo qui pronti a fare del nostro meglio e a mettere gli errori delle ultime gare alle spalle.” Vettel ha vinto comodamente nel 2018 sul circuito “Gilles Villeneuve”. Vedremo cosa accadrà quest’anno, ma le parole di Binotto non preannunciano risultati clamorosi.