in

Fiat 500: richiamo in Australia per un problema all’assale

L’assale potrebbe non essere stato prodotto correttamente

Fiat 500 2018

Continuano i problemi di FCA. Dopo il richiamo di oltre 400.00 esemplari di Ram 1500, 2500 e 3500 per il problema al portellone posteriore, ci spostiamo questa volta in Australia dove Fiat ha richiamato 3 esemplari di Fiat 500 del 2018 e del 2019 per un possibile problema dell’assale.

Secondo quanto riportato da marchio torinese, i 3 esemplari della popolare city car disporrebbero di un assale che potrebbe rompersi all’improvviso per via del processo di produzione non conforme agli standard prefissati per la sua realizzazione.

Fiat 500 2018

Fiat 500: FCA emette un richiamo nel mercato australiano che riguardano 3 esemplari della city car

Se l’assale si rompe mentre l’auto è in movimento, c’è il rischio che tale problema causi un incidente e quindi metterebbe a rischio sia il conducente che i passeggeri a bordo e gli altri utenti della strada. Come detto poco fa, il nuovo richiama riguarda appena 3 esemplari della Fiat 500 e fortunatamente tutti commercializzati in Australia.

Fiat Chrysler Automobiles contatterà personalmente i proprietari dei veicoli interessati e consiglierà loro di recarsi presso il concessionario più vicino per effettuare una riparazione gratuita. Se ve lo state chiedendo, la Fiat 500 viene proposta nel mercato australiano nelle versioni Pop e Lounge al prezzo di partenza rispettivo di 19.950 dollari australiani (circa 12.369 euro) e di 21.950 dollari australiani (circa 13.609 euro).