in

Roma: stop ai veicoli diesel Euro 3 dal 1° novembre

Raggi vuole togliere completamente il diesel dal centro storico entro il 2024

Traffico Roma

Anche Roma ha deciso di tutelare la salute dei suoi cittadini apportando dei cambiamenti per quanto riguarda i veicoli che potranno circolare. A partire dal 1° novembre 2019, entrerà in vigore il divieto di circolazione permanente per i veicoli diesel Euro 3 nella ZTL anello ferroviario, ossia l’area che comprende le zone centrali e semicentrali della capitale.

Secondo quanto riportato nella delibera approvata nelle scorse ore, il fermo sarà valido dal lunedì al venerdì, ad eccezione dei festivi infrasettimanali. Inoltre, la delibera prevede di limitare in modo progressivo la circolazione delle vetture più inquinanti, almeno all’interno delle ZTL.

Blocco auto Roma

Blocco auto a Roma: i veicoli diesel Euro 3 non potranno più circolare

Il Piano Urbano della Mobilità Sostenibile (PUMS) definirà comunque le direttive dettagliate che porteranno all’approvazione verso la fine di agosto 2019. Naturalmente, sono escluse dal divieto le categorie specifiche di veicoli come ad esempio quelli dotati di cartellino per invalidi.

In base a quanto affermato dal Sindaco di Roma Virginia Raggi, l’obiettivo principale in questo momento è quello di togliere completamente il diesel dal centro storico entro il 2024. Con questa manovra si spera di spingere le persone ad utilizzare maggiormente i mezzi pubblici e altri metodi di spostamento che non sia l’auto.

Per quanto riguarda i veicoli per trasporto merci, il limite va dall’1 novembre 2019 fino al 31 marzo 2020, dal lunedì al venerdì e nella fascia oraria 07:30-10:30 e 16:30-20:30 (ad esclusione dei festivi infrasettimanali).