in

In USA indagini su 12 milioni di airbag nei veicoli Fiat Chrysler, Honda, Hyundai, Kia e Toyota

La National Highway Traffic Safety Administration sta indagando su circa 12,3 milioni di airbag realizzati dal fornitore di automobili ZF-TRW

Fiat Chrysler Automobiles FCA

I regolatori di sicurezza automobilistici statunitensi hanno ampliato un’indagine su airbag potenzialmente difettosi che potrebbero aver causato almeno otto morti. La National Highway Traffic Safety Administration sta indagando su circa 12,3 milioni di airbag realizzati dal fornitore di automobili ZF-TRW e installati nei veicoli di Fiat Chrysler, Honda, Hyundai, Kia, Mitsubishi e Toyota. Gli airbag sono utilizzati nei veicoli prodotti dal 2010 al 2019, secondo un documento governativo.

Questi airbag sarebbero stati installati su veicoli popolari come alcune versioni della Toyota Corolla, Hyundai Sonata, Jeep Compass e Kia Forte. Gli investigatori dicono che gli airbag potrebbero non attivarsi a causa di sensori di crash malfunzionanti. Il difetto può anche impedire che i pretensionatori delle cinture di sicurezza funzionino correttamente.

“ZF è impegnata nella sicurezza dei veicoli e sta collaborando con NHTSA e i nostri clienti nelle indagini”, ha detto ZF in una nota. Le unità di controllo degli airbag sono dispositivi complessi che negli ultimi anni hanno creato non pochi problemi alle case automobilistiche, portando a numerosi richiami e indagini.

Nel 2016 ad esempio, Fiat Chrysler ha richiamato 1,43 milioni di veicoli per affrontare la questione, tra cui la Chrysler 200 del 2010-14, Chrysler Sebring e Dodge Avenger, Jeep Compass e Jeep Patriot 2010-14. Quei veicoli erano potenzialmente collegati a tre incidenti mortali avvenuti a settembre 2016, secondo Fiat Chrysler.

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento