in

Christian Horner dice che la Red Bull non sta accusando la Ferrari di imbrogliare

Christian Horner afferma che le sue dichiarazioni sul carburante usato da Ferrari non avevano alcuna intenzione accusatoria

Christian Horner

Christian Horner ha dichiarato che la Red Bull non sta accusando la Ferrari di imbrogliare. Con la Ferrari così veloce sui rettilinei quest’anno, il boss della Red Bull aveva recentemente rivelato che il carburante Shell utilizzato dalla squadra italiana nel 2018 odora di frutta. Questo aveva fatto pensare a qualcuno che il numero uno della scuderia austriaca volesse insinuare qualche irregolarità nella soluzione trovata da Ferrari.

Ma Horner ha voluto precisare che non era sua intenzione accusa la scuderia italiana di qualcosa: “Ovviamente la Ferrari sta facendo un ottimo lavoro con il suo motore e l’effetto del carburante non può essere sottovalutato. Il nostro partner ExxonMobil sta facendo passi da gigante per trovare più potenza con Honda, è un’area di sviluppo particolarmente interessante”, ha aggiunto Horner.

Il capo della Red Bull, inoltre è rimasto impressionato dalla maturità di Max Verstappen nei confronti della nuova partnership con la Honda. L’azienda di Milton Keynes ha cambiato fornitore di motori per la prima volta dal 2006 in questa stagione, ponendo fine alla sua associazione durata 11 anni con Renault. Il rapporto con il produttore giapponese è iniziato brillantemente, con un podio offerto da Verstappen al debutto stagionale a Melbourne, oltre a due quarti posti in Bahrain e in Cina.

L’olandese occupa il terzo posto nella classifica piloti dietro a entrambi i piloti Mercedes, e Horner crede che la coerenza nelle prime gare sia essenziale se il team spera di sviluppare un pacchetto più competitivo nel corso dell’anno. “Penso che sia stato molto maturo a riguardo”, ha detto Horner sull’atteggiamento di Verstappen nei confronti del suo progetto con Honda. “E’ stato protagonista di 3 importanti Gran Premi finora quest’anno, ed è stato ovviamente sfortunato non essere sul podio in Bahrain.

 

 

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento