in

Ferrari lavora ad una nuova ala posteriore secondo Binotto

Binotto ha confermato che il suo team lavora ad una nuova ala per risolvere i problemi in curva

Ferrari

Ferrari sta già lavorando per risolvere i problemi che hanno fatto finire la squadra italiana dietro la Mercedes nel 2019. Dopo alcuni segnali incoraggianti nei test prestagionali, la Ferrari è stata battuta finora dai campioni in carica in tutte e tre le gare. Il campione del mondo 2016 Nico Rosberg afferma che il problema della Ferrari è aerodinamico. “La Ferrari ha commesso degli errori nell’aerodinamica della sua monoposto”, ha detto l’ex pilota della Mercedes.

E l’attuale stella della Mercedes Lewis Hamilton è d’accordo: “Sappiamo che la Ferrari è più di quattro decimi più veloce di noi sul rettilineo ad ogni giro, ma perde tempo nelle curve. “Sono curioso di vedere cosa accadrà quando cambieranno il setup.” Il capo della squadra del cavallino rampante, Mattia Binotto, dice che la sua scuderia sta effettivamente lavorando ad una correzione. “Una nuova ala posteriore come quella di Mercedes è in arrivo”, ha confermato la rivista tedesca Auto Motor und Sport.

Si ritiene che l’ala farà il suo debutto a Barcellona, ​​ma la rivista ha detto che potrebbe anche richiedere alla scuderia di Maranello una riprogettazione completa della sua ala anteriore. La Ferrari ha anche dovuto affrontare alcuni problemi di affidabilità, ma Binotto ha insistito sulle priorità del team: “Prima viene la velocità, quindi l’affidabilità”.