in

Alfa Romeo trionfa ai “Motor Klassik Awards 2019”

La casa automobilistica del Biscione ha ricevuto due importanti premi in Germania

Alfa Romeo 33 Stradale

Ai “Motor Klassik Awards 2019” doppietta per Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione ha ricevuto due importanti premi. Il primo è andato alla berlina di segmento D Giulia. La vettura per la quarta volta consecutiva è stata nominata “Classica del futuro” nella categoria “classe media”. Secondo i lettori della rivista tedesca che hanno votato in massa Giulia, la berlina del Biscione fra qualche decennio diventerà quello che attualmente è la sua antenata uscita nel 1962: un classico senza tempo. 

Il secondo premio invece è andata ad una vettura che ha fatto la storia della casa milanese: Alfa Romeo 33 Stradale del 1968. Questa auto infatti ha ottenuto il primo posto nella categoria “Pietre miliari del design”. Roberto Giolito, responsabile di FCA Heritage, che ha ritirato il premio ha dichiarato: “La storia di Alfa Romeo è ricca di icone di design. Se dovessimo sceglierne una, sarebbe la Tipo 33. Sono orgoglioso di ritirare il riconoscimento di “pietra miliare del design” dei lettori di Motor Klassik.”  I “Motor Klassik Awards 2019” hanno visto la partecipazione di oltre 16.000 lettori.  La berlina Giulia è stata eletta “Classica del futuro” nella “Classe media” con il 33,4% dei voti mentre Alfa Romeo 33 Stradale si è aggiudicata il titolo di “Pietra miliare del design” con il 37,3% dei voti.