in

Unifor ha in programma di incontrare i dirigenti di FCA per il futuro di Windsor

Unifor chiede un incontro ai dirigenti del gruppo italo americano per discutere del futuro dello stabilimento

Fiat Chrysler Windsor
Fiat Chrysler Windsor

Unifor sta spingendo per un incontro con i dirigenti del gruppo FCA in Michigan nel tentativo di salvare 1.500 posti di lavoro e di ottenere un nuovo prodotto all’interno dello stabilimento di assemblaggio di Windsor. Dave Cassidy, presidente di Unifor Local 444, ha detto di aver parlato con i funzionari di Fiat Chrysler venerdì, ma non è stato ancora fissato alcun incontro. Cassidy vuole incontrare il CEO Michael Manley e il direttore Mark Stewart.

Cassidy ha detto che farà in modo di accelerare la produzione nel più grande datore di lavoro della città, pochi giorni dopo che la casa automobilistica ha annunciato i piani per tagliare il terzo turno. “È una struttura flessibile, c’è una strumentazione che deve essere cambiata? Assolutamente, ci devono essere strumenti”, ha detto Cassidy. “Ma non hanno speso 2 miliardi in quella struttura per non guardare alla sua longevità”. 

La scorsa settimana, FCA ha dichiarato che licenzierà circa 1.500 persone per allineare meglio la produzione alla domanda. Il 30 settembre, il terzo turno sarà eliminato. E alla fine, il gruppo italo americano prevede di interrompere la Dodge Grand Caravan. “A quel punto, valuteremo come possiamo prendere in considerazione l’idea di affrontare quella parte del segmento”, ha detto a CBC News LouAnn Gosselin, responsabile delle comunicazioni per Fiat Chrysler in Canada.

Ti potrebbe interessare: Fiat Chrysler Canada: vendite in calo dell’11% a marzo