in

Ferrari F8 Evo: come potrebbe essere il successore della 488 Pista

Un interessante render pubblicato su Instagram anticipa il design finale della versione da pista

Ferrari F8 Tributo non costruita con nuova piattaforma

Sappiamo come Ferrari non usa la stessa denominazione per le sue nuove Supercar ma preferisce adottare dei nomi diversi per differenziarle sul mercato. Ad esempio, la nuova Ferrari F8 Tributo dispone di caratteristiche simili alla 488 Pista ma è stato usato un nome differente.

Secondo le ultime indiscrezioni trapelate su Internet, la casa automobilistica di Maranello starebbe lavorando su una versione da pista della F8 Tributo. Come visto sui modelli precedenti, la presunta Ferrari F8 Evo dovrebbe ottenere degli aggiornamenti in termini di potenza.

Ferrari F8 Evo E. Milano render

Ferrari F8 Evo: c’è chi immagina già una versione da pista

La versione attuale nasconde sotto il cofano un motore V8 biturbo da 3.9 litri capace di erogare una potenza di 720 CV e 770 nm di coppia massima e permette alla vettura di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere una velocità massima di 340 km/h. La misteriosa versione Evo dovrebbe avere un corpo più leggero e una serie di componenti in fibra di carbonio.

Anche l’abitacolo dovrebbe disporre di alcuni elementi esclusivi per ricordare ai possessori che hanno tra le mani una vettura non alla portata di tutti. In attesa di informazioni ufficiali, per fortuna abbiamo i render che ci consolano (almeno in parte).

L’ultimo arriva dal noto designer E. Milano che abbiamo imparato a conoscere grazie ai suoi progetti davvero interessanti. L’immagine digitale, pubblicata su Instagram, ritrae la presunta Ferrari F8 Evo caratterizzata da fari gialli, un tetto in fibra di carbonio e un aspetto generale davvero aggressivo.