in

L’Unione Europea approva i nuovi standard sulla CO2 validi per le nuove auto

Novità in materia di riduzione delle emissioni di anidride carbonica

Unione Europea nuovi standard CO2

Nelle ultime ore, l’Unione Europea ha approvato, in forma definitiva, il piano che prevede la riduzione delle emissioni di CO2 sulle auto nuove. Queste dovranno essere tagliate rispetto ai 95 g/km previsti dal 2021. In particolare, entro il 2025, la media delle emissioni dovrà calare del 15% (raggiungendo gli 80 g/km) e del 37,5% entro il 2030 (arrivando a 59 g/km).

Considerando che la media registrata nel 2018 è stata di 118 g/km, si tratta di un obiettivo davvero difficile da raggiungere. Tuttavia, questo spingerà le case automobilistiche a puntare tutto sull’elettrico e sull’ibrido che producono anidride carbonica in valori parecchio inferiori.

Unione Europea nuovi standard CO2

UE: annunciato il piano di riduzione delle emissioni di CO2 sui nuovi veicoli

Dopo mesi di trattative, l’Unione Europea e alcuni paesi (come Francia e Paesi Bassi) sono riusciti a trovare un’intesa. Inizialmente, l’UE aveva proposto un taglio del 40% entro il 2030 mentre i paesi del 35%. Le azienda automobilistiche che non rispetteranno i nuovi standard saranno ovviamente multati.

Entro il 2023, inoltre, la Commissione Europea dovrà creare un fondo per la mobilità a 0 emissioni dove andrà a depositare tutti i soldi provenienti dalle eventuali multe. Fra tutti i mezzi di trasporti, quelli che viaggiano su strada rappresentano circa il 20% delle emissioni totali di gas serra dell’Unione Europea.