in

Fiat Chrysler sta perdendo uno dei suoi principali decision maker

Dopo 41 anni in Chrysler, Bob Lee a fine aprile dirà addio alla società del numero uno Mike Manley

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

Alla fine di aprile, Fiat Chrysler Automobiles perderà uno dei suoi leader globale nello sviluppo di gruppi propulsori e membro del suo top management. Bob Lee, un veterano che da 41 anni  fa parte di Chrysler e che è stato membro del più alto organo decisionale del gruppo italo americano, lascerà la società del numero uno Mike Manley. Lee per il momento non ha voluto commentare la sua partenza.  Una portavoce di Fiat Chrysler ha confermato l’addio di Lee e ha detto che la società non ha un annuncio immediato da fare sul suo successore.

Bob Lee FCA
Bob Lee FCA

Lee è forse noto in particolar modo per aver guidato la rinascita dell’iconico motore Hemi V-8 di Fiat Chrysler nei primi anni 2000 e in seguito del suo motore Pentastar V-6. In un post sul blog aziendale pubblicato lo scorso mese, ha raccontato lo sviluppo e il successo commerciale di quel motore V-6. “Molte delle persone che hanno contribuito a farlo accadere sono ancora qui oggi, incluso me”, ha scritto.

Lee lascia la casa automobilistica mentre questa amplia la sua strategia di elettrificazione di fronte al restringimento delle normative sulle emissioni in Europa e in Cina. La società ha fatto pressioni a sostegno del piano dell’amministrazione Trump per rivalutare gli standard di consumo di carburante e gas serra degli Stati Uniti.

ClubAlfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie SEGUICI QUI