in

Vettel sconcertato dalla mancanza di velocità della Ferrari a Melbourne

Il pilota tedesco si domanda il motivo per cui la sua monoposto fosse così lenta a Melbourne

Sebastian Vettel

Perché siamo così lenti? Il frustrato quattro volte campione del mondo Sebastian Vettel si è fatto questa domanda alla fine del ​​Gran Premio d’Australia, visto che Mercedes inaspettatamente ha dominato l’apertura della stagione. Vettel ha ammesso di non avere idea del motivo per cui la sua Ferrari avesse faticato così tanto dopo le ottime performance mostrate durante i recenti test in Spagna. Vettel prima del GP puntava a raggiungere Michael Schumacher come unico pilota a vincere tre GP consecutivi in ​​Australia dopo essere partito terzo sulla griglia di domenica.

Ma il tedesco non è riuscito a tenere il ritmo delle Mercedes, finendo quasi un minuto dietro il vincitore Valtteri Bottas e terminando la gara al quarto posto. Vettel ha saltato del tutto il podio quando essendo stati superato anche da Max Verstappen al 31 ° giro su una Red Bull con un motore Honda nuovo e mai provato. “Perché siamo così lenti?”, Ha detto Vettel alla radio della squadra alla fine della gara. “Non avevo molte possibilità di combattere con nessuno, ma solo di arrivare alla fine. “Non sono abbastanza sicuro di quale fosse il problema.”

Finire quarto è una pillola difficile da ingoiare, ma le cose potevano andare anche peggio per Vettel. Il suo nuovo compagno di squadra alla Ferrari, il giovane monegasco Charles Leclerc, sembrava destinato a sorpassare Vettel a fine gara, prima di essere stoppato alla radio della squadra. Nonostante il tedesco abbia affermato che Leclerc era “libero di correre”, le cose in realtà non sarebbero andate così.

Quando Leclerc ha chiesto se poteva superare il suo compagno di squadra, gli è stato detto alla radio della squadra di “ritirarsi per avere un margine. Leclerc ha dichiarato: “Avevo il ritmo per superare Seb, ma il team ha deciso di congelare le posizioni tramite la radio della squadra”, ha detto.