in

FCA, JLR, Renault, Nissan, PSA indagati per possibili violazioni dell’Antitrust

Renault, Nissan, PSA, FCA e Jaguar Land Rover sarebbero tutte indagate dalla Commissione europea sulle possibili violazioni delle norme antitrust

fca

Renault, Nissan, PSA, FCA e Jaguar Land Rover sarebbero tutte indagate dalla Commissione europea sulle possibili violazioni delle norme antitrust relative alle parti di automobili. Secondo la rivista Der Spiegel, l’indagine sta esaminando se le società si sono impegnate o meno ad aumentare i prezzi fino al 25%, con l’aiuto della società di consulenza Accenture. Presumibilmente, questa indagine è iniziata a dicembre, sebbene la rivista tedesca non citasse alcuna fonte.

A partire da ora, i portavoce di PSA, FCA e JLR hanno rifiutato di commentare. Se questo rapporto risultasse accurato, sarà la seconda indagine su larga scala della Commissione europea sulle case automobilistiche europee dopo l’indagine relativa a VW, Daimler e BMW sulle emissioni diesel. 

Queste indagini che coinvolgono anche il gruppo FCA si stanno davvero accumulando in un momento in cui le case automobilistiche europee stanno già lottando per capire cosa succederà con le tariffe sulle auto con sede negli Stati Uniti, mentre uno scenario Brexit senza accordi potrebbe potenzialmente decimare le catene di approvvigionamento tra l’UE e il Regno Unito.

Questa nuova indagine relativa ad alcune componenti delle automobili andrebbe ad aggiungersi alle lotte legali di Renault e Nissan. Le due società stanno attualmente affrontando le conseguenze dell’arresto del 19 novembre dell’ex presidente Carlos Ghosn, attualmente in una prigione di Tokyo in attesa di processo.