in

Alfa Romeo C-SUV: possibile debutto a sorpresa al Salone di Ginevra 2019

Alfa Romeo ci sorprenderà presentando, finalmente, un nuovo modello al Salone di Ginevra?

Alfa Romeo C-Suv

Nei giorni scorsi vi abbiamo illustrato quelle che dovrebbero essere le novità che Alfa Romeo presenterà al Salone dell’auto di Ginevra 2019, al via ad inizio del prossimo mese di marzo. Secondo le informazioni degli ultimi giorni, la casa italiana dovrebbe presentare alla fiera svizzera il restyling dell’Alfa Romeo Giulietta ed un leggero aggiornamento per Giulia e Stelvio (con novità in arrivo per gli interni).

In queste ore, un nuovo report, in netta contro-tendenza con quanto emerso nelle scorse settimane, ci rivela che Alfa Romeo potrebbe presentare, a sorpresa, il nuovo Alfa Romeo C-SUV che, quindi, farebbe il suo debutto assoluto in pubblico a circa un anno dall’avvio della produzione che, come anticipato dal “Piano Italia” annunciato da FCA a novembre, dovrebbe avvenire a Pomigliano d’Arco a partire dalla prima parte del 2020. 

Secondo le prime indiscrezioni, il nuovo C-SUV si affiancherà e non sostituirà la Giulietta che, come sottolineato in apertura, dovrebbe ricevere un restyling leggero nei prossimi mesi. Ricordiamo che Alfa Romeo non presenta sostanziali novità per la sua gamma da circa due anni quando, sempre al Salone di Ginevra, si registrò il debutto della versione “base” dello Stelvio che era stato presentato in versione Quadrifoglio al Salone di Los Angeles del 2016. 

Alfa Romeo C-Suv
Alfa Romeo C-Suv

E’ importante sottolineare che, almeno per il momento, non ci sono conferme ufficiali sul debutto del nuovo Alfa Romeo C-SUV ma la notizia è stata già riportata da diverse testate internazionali specializzate nel settore automotive e potrebbe non essere un rumors senza alcun fondamento. Considerando che il debutto commerciale del nuovo C-SUV è fissato tra circa un anno, la casa italiana potrebbe aver già pronto un prototipo da mostrare (magari sotto forma di concept car) anche per rilanciare l’immagine del brand in Europa dopo 

Per ora, quindi, non ci resta che attendere il prossimo 5 di marzo per l’apertura alla stampa del Salone dell’auto di Ginevra. Secondo quanto riportato da alcune testate internazionali, il debutto del nuovo C-SUV potrebbe essere anticipato da una presentazione online. Continuate a seguirci per tutti gli aggiornamenti sul nuovo modello di Alfa Romeo. 

Alfa Romeo C-SUV: ecco tutto quello che sappiamo sul progetto

Confermato ufficialmente, dopo mesi e mesi di rumors, lo scorso novembre, il progetto dell’Alfa Romeo C-SUV rappresenta la risposta di Alfa Romeo all’evoluzione del mercato delle quattro ruote (in particolare in Europa). La casa italiana, infatti, ha scelto di rinunciare (almeno per ora) ad una nuova generazione di Giulietta per ampliare la sua gamma di segmento Con con il lancio di un nuovo crossover che, riprendendo lo stile dello Stelvio, punterà ad innalzare il livello di sportività in un segmento in fortissima crescita in questi ultimi anni. 

L’ipotesi che il nuovo Alfa Romeo C-SUV venga realizzato partendo da una versione accorciata della piattaforma Giorgio appare, ad oggi, abbastanza improbabile anche perché tale versione della piattaforma di Giulia e Stelvio ad, oggi, non è mai stata utilizzata da FCA. Come già riportato in passato, infatti, il nuovo crossover dovrebbe essere sviluppato partendo dalla stessa base della Jeep Compass, un modello che andrà ad occupare lo stesso segmento di mercato del C-SUV Alfa Romeo che già comprende modelli di grande successo come il Mercedes GLA e l’Audi Q3. 

Il nuovo crossover di Alfa Romeo, quindi, utilizzerà una piattaforma a trazione anteriore e verrà proposto anche con varianti a trazione integrale. La gamma di motorizzazioni non dovrebbe utilizzare le unità che troviamo nel listino di Giulia e Stelvio ma, più probabilmente, i motori utilizzati propri dalla Compass. Quest’aspetto permetterebbe ad Alfa Romeo di lanciare una versione ibrida plug-in già nei primi mesi di commercializzazione del nuovo C-SUV sfruttando la stessa tecnologia che Jeep utilizzerà per la Compass (e la Renegade) ibrida che, ricordiamo, debutterà proprio a Ginevra 2019. 

Il nuovo Alfa Romeo C-SUV sarà un progetto destinato in modo particolare all’Europa, dopo i margini di successo (anche considerando i risultati dello Stelvio), sono considerevoli. Il progetto potrebbe essere esportato anche in Nord America, un mercato in cui i crossover di questo tipo possono contare su di una buona fetta di mercato. 

Fonte