in

Ferrari 288 GTO: un esemplare venduto all’asta per oltre 3 milioni di dollari

Battuta all’asta una 288 GTO del 1985 con appena 5000 km fatti

Ferrari 288 GTO asta 1985

Un collezionista di auto è riuscito a portarsi a casa un esemplare della Ferrari 288 GTO del 1985 alla modica cifra di 3.3 milioni di dollari. Ciò è avvenuto grazie a un’asta di RM Sotheby’s tenutasi a Phoenix la settima scorsa.

Nello specifico, una Ferrari 288 GTO è stata venduta a 3.360.000 dollari, ossia 2.950.000 euro al cambio attuale. Il modello in questione è stato guidato per meno di 5000 km, quindi praticamente è stato fatto solo il rodaggio. Il capo progettista Mauro Forghieri fece avviare lo sviluppo della GTO prendendo come base la 308 GTB così da partecipare alle competizioni del Gruppo B.

Ferrari 288 GTO asta 1985
Ferrari 288 GTO del 1985 venduta all’asta da RM Sotheby’s

Ferrari 288 GTO: RM Sotheby’s vende all’asta un esemplare della potente vettura rossa

A livello estetico, la vettura disegnata da Pininfarina era molto simile a una 308 GTB. Sotto il cofano della Ferrari 288 GTO c’è un motore V8 da 2800 cc sovralimentato da due turbocompressori, capace di erogare una potenza di 400 CV e consentire alla vettura di raggiungere una velocità massima di 305 km/h.

Visto che non disponeva di alcun dispositivo elettronico di controllo, l’auto di Maranello era parecchio difficile da pilotare, anche a causa della potenza erogata dalla powertrain. I 272 esemplari nel classico colore Rosso Corsa furono tutti venduti prima ancora che la vettura entrasse in produzione visto che il programma Gruppo B non venne mai terminato.

Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.