in

Fiat 500e: Harman International svela un concept ricco di tecnologia

La versione full electric della celebre city car torinese viene potenziata con tantissime tecnologie dalla società di Samsung

Fiat 500e Harman International CES 2019

La Fiat 500e è famosa per il fatto che FCA perde circa 20.000 dollari per ogni unità venduta negli Stati Uniti. Oltre a questo, la vettura non è neanche uno dei veicoli elettrici più popolari in circolazione, quindi Harman International, una controllata di Samsung, ha pensato di dargli un bel aggiornamento tecnologico.

In occasione del CES 2019 di Las Vegas, la società ha mostrato al pubblico un particolare concept della Fiat 500e che racchiude una straordinaria quantità di tecnologia se consideriamo che abbiamo di fronte una piccola auto in stile retrò.

Fiat 500e Harman International CES 2019
Fiat 500e concept

Fiat 500e: Harman presenta al CES un particolare concept della popolare city car

Fra questi troviamo una suite di tecnologie di rilevamento di nuova concezione che permettono al veicolo di monitorare, registrare e valutare l’ambiente circostante. Oltre a questo, Harman International ha implementato un sistema chiamato Camera Monitoring System che è in grado addirittura di sostituire i vetri fisici.

Unendo 3 telecamere posteriori, un radar angolare, una telecamera a lungo raggio e dei sensori posizionati sia a destra che a sinistra, il sistema permette al veicolo di migliorare le tecnologie di sicurezza come il monitoraggio dei punti cechi, l’avviso di collisione posteriore e l’assistenza nel cambio di corsia.

Fiat 500e Harman International CES 2019
Fiat 500e concept

La particolare Fiat 500e, inoltre, dispone di una fotocamera frontale che rileva l’ambiente e abilita degli algoritmi di percezione avanzati per sfruttare varie funzionalità come il rilevamento di corsie, oggetti e segnali. Grazie all’integrazione con il radar a lungo raggio (LiDAR), il sistema è capace di identificare i veicoli davanti e mantenere una certa distanza di sicurezza mentre si muove.

Il sofisticato concept di Fiat 500e svelato al Consumer Electronics Show dispone, poi, di un sistema di monitoraggio dell’abitacolo che utilizza dei sensori per tenere sempre sotto controllo il guidatore. Questo è capace di catturare lo sguardo, la posizione della testa e il diametro delle pupille. Se ciò non bastasse, il Cabin Monitoring System è in grado di analizzare il ritmo cardiaco o respiratorio dei passeggeri.

Harman sostiene che il monitoraggio dei conducenti sarà fondamentale per il successo dei veicoli semi-autonomi di Livello 3 in quanto permetterà alle auto di valutare se l’essere umano è in grado di guidare oppure no. A parte la conversione in una roadster da una city car e i cerchi particolari, questa Fiat 500e dispone di un cruscotto rielaborato che include due maxischermi: uno touch flottante posto al centro e un ampio pannello strumenti digitale.