in

Fiat Chrysler vicina ad un accordo con il Dipartimento di Giustizia americano per il dieselgate

L’accordo del gruppo italo americano per risolvere il dieselgate sarebbe ormai vicino, si parla di multe salate

Fiat Chrysler Automobiles Luigi Di Maio dichiarazioni

Fiat Chrysler Automobiles si starebbe avvicinando a un accordo per risolvere le accuse del Dipartimento di Giustizia americano secondo cui la casa automobilistica italo americana avrebbe utilizzato software illegale per consentire a 104.000 veicoli diesel negli USA di inquinare oltre i limiti legali. L’accordo, che potrebbe essere annunciato già da questa settimana, dovrebbe includere significative multe civili e risarcimenti per compensare le eccedenze di emissioni di gasolio. Questo accordo coprirà le richieste del Dipartimento di Giustizia, degli Stati Uniti e dei proprietari di veicoli.

La società italo americana, che ha rifiutato di commentare martedì questa indiscrezione, ha negato qualsiasi illecito e ha affermato che in precedenza non ha mai tentata di creare software per imbrogliare le regole sulle emissioni. A ottobre, Fiat Chrysler ha accantonato 713 milioni di euro (815 milioni di dollari) per coprire i potenziali costi legati al caso.  Il Dipartimento di Giustizia ha rifiutato di commentare queste voci. I regolatori degli Stati Uniti e della California hanno intensificato l’esame dei veicoli diesel dopo che Volkswagen ha ammesso nel 2015 di aver installato illegalmente software in veicoli statunitensi per anni per eludere gli standard di emissione. VW ha accettato di pagare più di 25 miliardi  di dollari negli Stati Uniti per richieste da parte di proprietari, regolatori ambientali, stati e concessionari.

I regolatori hanno detto che i veicoli diesel di Fiat Chrysler avevano controlli delle emissioni non rivelati che consentivano ai veicoli di emettere un eccesso di inquinamento durante la guida normale. Reuters ha riferito a febbraio che un’offerta di accordo inviata agli avvocati di Fiat Chrysler dal Dipartimento di Giustizia nel gennaio 2018 richiederebbe alla società di compensare l’eccesso di inquinamento e prendere provvedimenti per prevenire future emissioni in eccesso. La lettera faceva riferimento a sanzioni civili molto consistenti senza le quali difficilmente un accordo sarebbe stato concluso.

FCA vendite Stati Uniti 2018

La società e gli avvocati del governo hanno trattato per mesi per stabilire le dimensioni delle sanzioni, ha detto una persona informata dei fatti. Il Dipartimento di Giustizia ha un’indagine criminale in corso separata sulle emissioni in eccesso. Anche la Securities and Exchange Commission degli Stati Uniti e un gruppo di procuratori generali degli Stati Uniti stanno indagando sul caso.


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.