in

Alfa Romeo Sauber: i buoni risultati sono stati fondamentali per convincere Raikkonen

L’accordo con Ferrari e Alfa Romeo ha reso la scuderia elvetica molto più attraente secondo Frederic Vasseur

Alfa Romeo Sauber

Nell’estate del 2017 Alfa Romeo Sauber ha annullato un accordo con Honda e ha firmato un nuovo accordo con la Ferrari che gli ha dato l’uso di un motore di ultima generazione dopo aver passato quella stagione con un’unità vecchia di un anno. Da allora, la scuderia elvetica ha guadagnato una partnership con l’Alfa Romeo, ha messo in campo il protetto Ferrari Charles Leclerc nella sua stagione da principiante e ha ingaggiato personale di rilievo tra cui l’ex Ferrari Simone Resta come direttore tecnico e l’aerodinamico dell’Audi Jan Monchaux.

La Sauber ha combinato questa progressione fuori pista con un significativo miglioramento in pista e ha ingaggiato il campione del mondo 2007 Kimi Raikkonen con un contratto biennale dopo che il finlandese ha appreso che sarebbe stato sostituito alla Ferrari da Leclerc.

Il team principal Vasseur ha detto all’inizio del 2018 che l’accordo con Alfa Romeo aveva reso Sauber molto più attraente e che la firma di Raikkonen aveva un simile impatto motivazionale. La sequenza di eventi positivi ha creato un’atmosfera che ha reso la Sauber attraente per Raikkonen, che affiancherà Antonio Giovinazzi in una nuova line-up. “Avevamo la Ferrari, l’Alfa Romeo, avevamo Charles che si univa al team”, ha detto Vasseur.

“Abbiamo preso Jan Monchaux e Simone Resta. Ogni settimana abbiamo avuto buone notizie, è come una spirale: la motivazione è forte, l’umore è assai migliore rispetto allo scorso anno, lo spirito di squadra ovviamente ne beneficia”. Vasseur ha dichiarato che “l’appeal del team è migliorato molto sia per quello che riguarda il reclutamento di nuovi dipendenti sia per quanto riguarda gli sponsor”, dopo che è stata annunciata la sua “cruciale” partnership con Alfa Romeo.

“I bravi ingegneri si possono motivare con lo stipendio, ma amano le corse e vogliono ottenere risultati. Siamo in una posizione molto migliore per reclutare, per avere i migliori ragazzi in ogni singolo dipartimento. Ho la sensazione che siamo davvero attraenti come un progetto.”

“Anche per i piloti la storia è la stessa, Kimi sa che per noi sarà difficile migliorare il P7 senza cali clamorosi di altri team. “La motivazione può venire da qualche altra parte: il fatto che stiamo migliorando, stiamo crescendo, stiamo costruendo qualcosa, penso che sia un sentimento enorme per tutti i membri del team, inclusi i piloti”. Vasseur ha detto che il piano di reclutamento di Sauber non è stato ancora completato, in quanto si propone di dare seguito a un forte 2018 diventando una top-10 per tutta la stagione.

Alfa Romeo Sauber