in

Maserati recluta nuovo direttore vendite proveniente dalla Ferrari

Maserati

Maserati ha rinnovato la sua squadra dirigente, reclutando un nuovo capo vendite dalla Ferrari e nominando un nuovo capo in Nord America. Jean-Philippe Leloup si è unito a Maserati dalla Ferrari per guidare una nuova organizzazione chiamata Maserati Commercial, ha detto il produttore automobilistico in un comunicato stampa lunedì. In precedenza Leloup era responsabile delle operazioni commerciali della Ferrari nell’Europa centrale e orientale.

Maserati nomina un nuovo direttore delle vendite, si tratta di Jean-Philippe Leloup proveniente dalla Ferrari

Maserati in Nord America sarà ora guidata dal capo della sua rete di concessionari nella regione, Al Gardner, ha detto il comunicato. Gardner farà parte del team di leader regionali che fanno capo a Leloup. Tra questi c’è Alberto Pantanelli, nuovo capo delle operazioni di vendita ad interim. Pantanelli si assume la responsabilità delle parti e del servizio in Europa. Umberto Cini rimane il capo del Tridente in Europa e Alberto Cavaggioni è responsabile per la Cina. Luca Delfino resta in carica come capo dell’area Asia-Pacifico, esclusa la Cina.

L’annuncio è stato fatto lunedì da Harald Wester, che è stato nominato direttore esecutivo di Maserati l’1 ottobre in una riorganizzazione globale del management team di FCA da parte del nuovo CEO Mike Manley. Precedentemente, Tim Kuniskis era stato responsabile della casa automobilistica del tridente, sia a livello globale che in Nord America, ma Kuniskis ha ricevuto le redini del marchio Jeep nella stessa riorganizzazione del 1 ° ottobre. Gardner è stato a capo della rete di concessionari nordamericani di FCA dal 2015 e rimarrà nella posizione. In precedenza è stato a capo del marchio Chrysler e ha contribuito a lanciare Chrysler 200 nel 2015.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

3 Commenti

Lascia il tuo commento, condividi il tuo pensiero

    Lascia un commento