in

Leclerc non deve essere paragonato a Hamilton secondo Vasseur

Ferrari Leclerc

Secondo il suo attuale capo squadra, non è giusto paragonare Charles Leclerc a Lewis Hamilton. Ciò può creare troppa pressione nei confronti del giovane pilota monegasco che dal prossimo anno correrà con Ferrari al fianco di Sebastian Vettel. Il team principal di Alfa Romeo Sauber ritiene non giusto fare dei paragoni tra la prima stagione in Formula 1 del 5 volte campione del mondo Lewis Hamilton con quella di Charles Leclerc. “Non possiamo paragonare i risultati di Charles a quelli di Lewis. Prima di tutto, Lewis era un debuttante con la McLaren più di dieci anni fa e la squadra era la scuderia che si era appena laureata campione del mondo tra i costruttori, Charles invece ha iniziato con una scuderia che veniva da stagioni difficili”. 

Per Frederic Vasseur non è giusto paragonare Charles Leclerc a Lewis Hamilton

Dunque per Frederic Vasseur fare un paragone tra la prima stagione di Charles Leclerc e quella di Lewis Hamilton non sembra corretto. Inoltre ciò potrebbe creare nuove pressioni nei confronti del giovane pilota monegasco che già l’anno prossimo avrà una bella gatta da pelare correndo con Ferrari. “Contro Lewis il prossimo anno, sarà sotto pressione, ma penso che sia pronto per la Ferrari, ma per favore non paragoniamolo al 5 volte campione del mondo”. Vasseur poi ha continuato dicendo: “Leclerc da noi ha imparato molto velocemente, ci sorprenderà? Non si sa mai, dipenderà molto dalla sua auto, ma ci sono delle possibilità”, ha continuato. Sull’andamento di Leclerc in questa prima stagione di Formula 1, Vasseur evidenzia l’aiuto di Marcus Ericsson. Secondo il francese, la competizione tra i due piloti ha fatto sì che il monegasco si impegnasse gara per gara a migliorare sempre di più.