in

Alfa Romeo: vendite in calo del 42% in Italia ad ottobre

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

Dopo i dati negativi di settembre, continua il calo di vendite di Alfa Romeo in Italia. Nel corso del mese di ottobre, infatti, il marchio italiano ha fatto registrare un calo del 42% in termini di unità vendute rispetto al mese di ottobre dello scorso anno. In totale, infatti, Alfa Romeo ha venduto appena 1.911 unità in Italia nel corso dell’ultimo mese mettendo in mostra un passo indietro considerevole rispetto alle 3.301 unità vendute dell’ottobre del 2017.

Da notare che per il secondo mese consecutivo, Alfa non riesce a superare quota 2 mila unità vendute in Italia.  Lo scorso mese, inoltre, il marchio italiano ha raggiunto una quota di mercato pari ad appena 1.3%, in netto calo rispetto al 2,1% registrato lo scorso anno.

Nel parziale annuo, ovvero nel periodo compreso tra gennaio ed ottobre, Alfa Romeo ha venduto un totale di 39.338 unità. Grazie ai buoni dati maturati nella prima parte di 2018, il saldo per il marchio italiano è ancora positivo. Rispetto ai primi 10 mesi dello scorso anno, infatti, Alfa Romeo fa registrare una crescita del 2.35%. Cresce anche la quota di mercato che passa da 2.27% a 2.4%.

Per quanto riguarda i dati di vendita dei singoli modelli, invece, segnaliamo che l’Alfa Romeo Stelvio continua ad ottenere buoni risultati raggiungendo un totale di 880 unità vendute ad ottobre, un dato leggermente superiore rispetto ai risultati ottenuti nell’ottobre dello scorso anno quando il totale di unità vendute fu 866.

Nel parziale annuo, l’Alfa Romeo Stelvio fa segnare un totale di 11.441 unità vendute, più del doppio rispetto ai dati dello stesso periodo del 2017 (ricordiamo che lo Stelvio ha debuttato sul mercato nella primavera del 2017 e, quindi, i dati dello scorso anno non sono “completi”). Il SUV si conferma, nettamente, come il leader del suo segmento di mercato con ampio margine di vantaggio su tutte le dirette rivali.

Da notare, inoltre, che ad ottobre l’Alfa Romeo Giulietta ha venduto appena 638 unità in Italia registrando uno dei risultati mensili più bassi di sempre per il modello. Nel 2018, la segmento C ha, invece, raggiunto quota 15.959 esemplari consegnati, un dato leggermente inferiore rispetto al risultato dello stesso periodo dello scorso anno.