in

Alfa Romeo: tra il 2020 e il 2022 un poker di novità cambierà tutto

Alfa Romeo

Il 2019 sarà un altro anno di transizione per Alfa Romeo. Il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, l’amministratore delegato Mike Manley, ha lasciato intendere nei giorni scorsi che l’unica novità importante che la casa del Biscione vedrà il prossimo anno sarà un aggiornamento degli interni dei veicoli della sua gamma. Dal 2020 al 2022 però dovrebbe finalmente trovare concreta attuazione il piano industriale previsto per il Biscione dai vertici di Fiat Chrysler Automobiles così come annunciato lo scorso 1 giugno a Balocco.

Tra il 2020 e il 2022 un poker di novità è atteso nella gamma di Alfa Romeo per rilanciare vendite e produzione in Italia

Dovrebbero essere 4 pertanto le novità ad essere lanciate sul mercato nel giro di un paio di anni. Nella gamma della casa automobilistica milanese sono attesi due suv e due auto sportive. La prima ad arrivare dovrebbe essere un Suv forse quello di grandi dimensioni. Cassino, Mirafiori, Grugliasco e forse Pomigliano dovrebbero essere i siti produttivi interessati da questi lanci. E’ probabile dunque che già dal prossimo anno i primi muletti e prototipi saranno avvistati in strada nelle consuete foto spia.

La prima novità potrebbe dunque vedere la luce entro il primo semestre del 2020. Per lo sviluppo delle nuove auto fondamentali saranno gli investimenti di Fiat Chrysler grazie ai 6,2 miliardi di euro ottenuti dalla cessione di Magneti Marelli. Le nuove auto di Alfa Romeo dovrebbero rilanciare le vendite del marchio verso l’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue. Inoltre anche l’occupazione negli stabilimenti italiani coinvolti nella produzione dei nuovi modelli dovrebbe trarne enorme beneficio.


Lascia un commento

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.