in

Dodge Super Charger 1968: Mopar svela una versione estrema della muscle car

Il marchio di FCA presenta al SEMA Show 2018 una variante particolare di una Charger del 1968

Dodge Super Charger 1968 Mopar

L’ultima creazione personalizzata da Mopar sarà sicuramente fra le auto più cool mostrate al SEMA Show 2018. Si tratta di una Dodge Charger del 1968 in parte selezionata perché quest’anno compie il suo 50º anniversario. Tuttavia, il brand di FCA ha ribattezzato la vettura come Dodge Super Charger e l’ha portata all’estremo.

Fra gli aggiornamenti più importanti presenti nella potente muscle car c’è il nuovo motore Hellephant. Si tratta di un Hemi V8 da 426 pollici-cubici ispirato alla versione presente sulla vettura originale. Tuttavia, questo nuovo propulsore, pur avendo la stessa cilindrata, è basato sull’attuale Hemi V8 e aggiunge un compressore volumetrico.

Dodge Super Charger: al SEMA Show 2018 debutta un esemplare estremo della muscle car

In parole povere, l’Hellephant è in grado di sviluppare una potenza di ben 1000 CV e 1288 nm di coppia massima utilizzando un carburante a 93 ottani. Oltre a questo, la vettura sarà disponibile anche con motore crate.

A parte la powertrain, la particolare Dodge Super Charger del 1968 vanta diverse modifiche a livello estetico. Ad esempio, l’ampia griglia ininterrotta del modello originale è tutta d’un pezzo. Un’altra particolarità riguarda le luci anteriori che si nascondono all’interno della griglia, permettendo all’auto di mantenere un aspetto pulito anche di notte.

L’intero veicolo è più basso di 6,35 cm rispetto alla versione stock ed è più larga di 10,16 cm grazie all’adozione di enormi parafanghi. Questi ospitano dei pneumatici da 305 mm di larghezza nella parte anteriore e da 315 mm di larghezza nel posteriore.

Un’altra modifica adottato da Mopar su questa Dodge Super Charger del ’68 è il passo allungato. Ora ci sono altri 5,08 cm di distanza tra le ruote e, secondo il marchio di FCA, permetterà di ridurre lo sbalzo anteriore. Per quanto riguarda i fanali posteriori, questi hanno la stessa forma degli originali ma ora gli elementi rotondi sono in realtà degli scarichi.

Passando all’abitacolo, il sedile posteriore è stato rimosso proprio in stile Dodge Demon poiché ora è presente una roll bar personalizzata e progettata per essere il meno invadente possibile. Infine, la Super Charger personalizzata da Mopar ha ereditato 3 caratteristiche dalla Viper: il volante, i sedili e il cambio manuale a 6 rapporti.