in

Alfa Romeo Sauber punta a fare un notevole salto di qualità nel 2019

Alfa Romeo Sauber

Alfa Romeo Sauber avrà una line-up di piloti completamente rinnovata la prossima stagione. Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi saranno incaricati di guidare le vetture del team svizzero, con l’obiettivo di compiere ulteriori progressi nel 2019 lasciandosi alle spalle alcune delle scuderie che attualmente la precedono in classifica. I progressi che le monoposto della scuderia elvetica hanno mostrato in questa stagione sono stati sufficienti per garantire alla squadra spesso e volentieri di concludere i suoi GP di Formula 1 nella parte centrale della griglia. Le buone prestazioni di Charles Leclerc e soprattutto gli sviluppi che hanno ricevuto le monoposto in questa stagione grazie anche al nuovo motore Ferrari fanno ambire la scuderia a posizioni di alta classifica nel 2019 anche grazie all’arrivo dell’ex campione del mondo Kimi Raikkonen che domenica scorsa vincendo ad Austin Nel GP di USA ha dimostrato di non avere perso lo smalto di un tempo.

Alfa Romeo Sauber nel 2019 anche grazie a Raikkonen cercherà di scalare posizioni in Formula 1

Il pilota finlandese grazie alla sua esperienza potrebbe aiutare e non poco Alfa Romeo Sauber a fare un ulteriore salto di qualità. A proposito di ciò, il team principal Frederic Vasseur ha dichiarato: “È difficile stabilire un obiettivo, perché sappiamo che le prime tre squadre avranno molte più risorse di noi, la Renault è una via di mezzo tra le prime 3 scuderie e le altre. E da un fine settimana all’altro, puoi essere settimo sulla griglia o 20 esimo. Ma nonostante questa incertezza possiamo aspettarci di migliorare ancora nel 2019. Già quest’anno abbiamo avuto due o tre gare in cui abbiamo mostrato di poter fare molto meglio e dobbiamo dunque far diventare quegli episodi la regola per noi. È un processo lungo che devi seguire passo dopo passo. Abbiamo firmato un buon accordo con la Ferrari per la fornitura del motore e poi Alfa Romeo si è unita a Sauber. E anche se ciò non ti aiuta in pista, almeno un marchio iconico è entrato a far parte del team, il che significa che siamo molto più attraenti per altri sponsor, per attirare ingegneri e persino, piloti, basti pensare a Kimi Räikkönen “.

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.