in

Maserati porta 3 auto storiche al salone Auto e Moto d’Epoca 2018

Alla nuova edizione dell’evento padovano, il Tridente espone 3 storici veicoli e il nuovo Maserati Levante MY 2019

Maserati Auto e Moto d'Epoca 2018

Ieri è stato il giorno di apertura dell’evento Auto e Moto d’Epoca 2018 di Padova dove partecipano diverse case automobilistiche mostrando veicoli classici e contemporanei. Tra i protagonisti non poteva di certo mancare Maserati che ha portato al salone 3 auto storiche ed iconiche che hanno fatto la storia: la Maserati Eldorado, la Merak SS e la Khamsin. In aggiunta, la casa automobilistica modenese sta esponendo al pubblico il suo SUV Levante.

La Maserati Eldorado venne realizzata appositamente per disputare la 500 Miglia di Monza nel 1958 dove riuscì a completarla piazzandosi in settima posizione. La monoposto vanta un telaio tubolare ispirato alla 250F ma delle sospensioni anteriori prese in prestito dalla Maserati 450S. Tuttavia, troviamo due diversi tipi di ammortizzatori: a leva a sinistra e telescopico a destra. Non manca un ponte posteriore De Dion con organi sovradimensionati. Sotto il cofano, la Maserati Eldorado nasconde un motore V8 da 4.2 litri con carburatori verticali.

Maserati:il Tridente porta 3 storici veicoli all’evento padovano

La Maserati Merak SS è una sportiva stradale disegnata da Giorgetto Giugiaro dopo l’ottimo successo ottenuto con la Bora. L’originalità di questo veicolo si nota sul posteriore che, grazie alla compattezza del motore, permise di ricavare due posti nell’abitacolo.

La versione SS della Merak (il cui nome è stato preso da una stella della costellazione dell’Orsa Maggiore) venne presentata 3 anni dopo l’originale, che venne ufficializzata al Salone di Parigi del 1972. Rispetto alla variante standard, la Maserati Merak SS propone un rapporto peso/potenza migliore.

La terza vettura storica portata dal Tridente al salone Auto e Moto d’Epoca 2018 di Padova è la Maserati Khamsin. Il veicolo, il cui nome deriva da un vento del deserto egiziano, venne presentato per la prima volta al Salone di Parigi del 1973.

Si tratta di una coupé 2+2 che nasconde sotto il cofano un propulsore a 8 cilindri disposti a V da 4.9 litri. La Khamsin fu la prima vettura di Maserati con motore anteriore a disporre di sospensioni indipendenti su tutte e 4 le ruote.

Come anticipato ad inizio articolo, oltre ai 3 classici storici, il brand automobilistico italiano ha esposto il Maserati Levante 2019 in versione GranSport e nella colorazione Bianco Alpi come tributo alla livrea bianca della Eldorado.

Il SUV del Tridente dispone di un motore V6 da 3 litri con potenza di 430 CV e 580 nm di coppia massima. Questo permette allo Sport Utility Vehicle di accelerare da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi e di raggiungere una velocità massima di 264 km/h.

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.