in ,

Fiat Chrysler Goiana: 3 giorni di stop in ottobre per la produzione

Stop alla produzione per 3 giorni nello stabilimento Fiat Chrysler Goiana in Brasile a causa della crisi economica in Argentina

Fiat Chrysler Goiana

Lo stabilimento Fiat Chrysler Goiana in Brasile, che proprio in questo mese ha festeggiato l’importante traguardo delle 500 mila auto prodotte, osserverà 3 giorni di fermo produttivo. L’interruzione tecnica è prevista per i giorni 15, 19 e 23 ottobre e riguarderà sia i lavoratori della fabbrica sia quelli dei suoi fornitori, e dovrebbe evitare la produzione di 2.790 nuove auto. Ricordiamo che con l’implementazione del terzo turno di produzione a partire dal mese di marzo di quest’anno, la fabbrica ha iniziato a produrre 930 veicoli / giorno.

Stop alla produzione per 3 giorni nello stabilimento Fiat Chrysler Goiana a causa della crisi economica in Argentina

I responsabili di Fiat Chrysler Goiana hanno detto che con lo stop l’azienda si propone di “adeguare la produzione alla riduzione della domanda di esportazioni verso i mercati della regione.” La casa automobilistica ha spiegato che, nonostante continui a guidare le vendite di SUV in Brasile con la Jeep Compass, sarà influenzata dallo scenario esterno. Infatti l’Argentina , che è il principale partner commerciale al di fuori del Brasile, deve affrontare una grave crisi e ha dovuto ridurre le importazioni a causa di difficoltà economiche. 

Il gruppo Fiat Chrysler tuttavia, non è stato l’unico colpito dalla crisi in argentina. Secondo Anfavea, molte fabbriche hanno dovuto adattarsi a questa situazione, perché le esportazione argentine rappresentano il 70% di tutte le esportazioni di automobili in Brasile di agosto. A settembre, tuttavia, le esportazioni in Argentina sono scese al 50%. “Il numero di veicoli esportati a settembre è stato di 39,4 mila unità, ben al di sotto di quelli dei mesi precedenti (ad agosto, ad esempio, le esportazioni sono ammontate a 56,1 mila unità). E la ragione principale è stata la sostanziale caduta del mercato argentino, che è il nostro più grande mercato estero “, ha detto il presidente di Anfavea, Antonio Megale, affermando che la produzione interna riflette questo declino nel mercato esterno. 

Fiat Chrysler Automobiles produzione Goiana

I dati Anfavea mostrano che il numero di auto prodotte in Brasile è diminuito del 23,5%, da 291.500 a 223.100 tra agosto e settembre di quest’anno. “Le fabbriche hanno apportato i loro adeguamenti per compensare questa situazione ” , ha detto Megale, che si aspetta un miglioramento questo mese.