in

Maserati: nel 2018 produzione in forte calo a Mirafiori e Grugliasco

In forte calo la produzione di Maserati Levante, Ghibli e Quattroporte a Grugliasco e Mirafiori

Maserati

Negli stabilimenti Maserati di Mirafiori e Grugliasco dove vengono prodotte tutte le principali vetture della casa automobilistica del Tridente la produzione nel 2018 appare in forte calo rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Basti pensare che nei primi 9 mesi dell’anno la produzione è calata del 31 per cento nello stabilimento di Mirafiori e del 23,3 per cento in quello di Grugliasco. Si tratta di una diminuzione piuttosto consistente che preoccupa e non poco i dipendenti delle fabbriche e anche i rappresentanti dei lavoratori che infatti di continuo ormai chiedono l’intervento delle istituzioni ed un incontro con i vertici di Fiat Chrysler per conoscere il futuro di questi impianti.

In forte calo la produzione di Maserati Levante, Ghibli e Quattroporte a Grugliasco e Mirafiori

Entrando nel dettaglio dei singoli modelli notiamo che la produzione del Suv Maserati Levante a Mirafiori è scesa da 26 mila a 16 mila unità. Questo dato rappresenta una diminuzione del 39 per cento nel numero delle unità prodotte del primo suv nella storia della casa automobilistica del Tridente. Ma le cose non vanno meglio nemmeno con le altre auto del brand modenese. A Grugliasco infatti la berlina Quattroporte ha visto passare il numero delle unità prodotte da 3.283 a 2.485 unità con un calo del 36 per cento mentre la Ghibli è passata da 10.729 a 8.722 facendo registrare un preoccupante -18,7 per cento.

Maserati stabilimento Grugliasco stop 5 ottobre

Ovviamente questa situazione provoca un aumento del ricorso agli ammortizzatori sociali che a Mirafiori e Grugliasco al pari di altri stabilimenti del gruppo Fiat Chrysler Automobiles ormai vengono utilizzati molto spesso, facendo crescere la preoccupazioni di lavoratori e sindacati.