in

Alfa Romeo Sauber: Giovinazzi può imparare molto da Raikkonen secondo Liuzzi

Vitantonio Liuzzi da i suoi consigli al giovane pilota italiano Antonio Giovinazzi che l’anno prossimo correrà in Alfa Romeo Sauber

Alfa Romeo Sauber
Alfa Romeo Sauber

L’ex pilota italiano di F1 Vitantonio Liuzzi pensa che Antonio Giovinazzi possa imparare molto da Kimi Raikkonen l’anno prossimo in Alfa Romeo Sauber. Il giovane corridore sarà il primo pilota italiano a disputare l’intera stagione in Formula 1 dal 2011. Liuzzi è curioso di sapere come andranno le cose per lui. Vitantonio Liuzzi, che è stato l’ultimo pilota italiano insieme a Jarno Trulli a correre in Formula 1 da titolare, si è detto felice di vedere nuovamente un suo connazionale in F1, ma anche aggiunto che il giovane pilota dovrà fare molta attenzione a non sprecare questa occasione.

Vitantonio Liuzzi da i suoi consigli al giovane pilota italiano Antonio Giovinazzi che l’anno prossimo correrà in Alfa Romeo Sauber

“Nel momento in cui in Formula 1 si è diffusa l’usanza di piloti imposti dagli sponsor, l’Italia ha iniziato ad avere seri problemi a disporre di qualche rappresentante. Era da tempo che un pilota italiano non correva in Formula 1, sono contento per Antonio. Secondo me farebbe bene a cercare di imparare il più possibile da Raikkonen, ma non sarà facile farlo. Sarà una grande opportunità per lui potersi confrontare con un corridore di questo livello e avrà la possibilità di fare un confronto. Ma deve stare molto attento perché la Formula 1 è un mondo dove è facile bruciarsi in poco tempo”.

Antonio Giovinazzi l’anno prossimo correrà in Alfa Romeo Sauber al posto dello svedese Marcus Ericsson che non è stato confermato dopo 4 anni come pilota titolare. Lo svedese però sarà ambasciatore della scuderia nel mondo e terzo pilota del team.