in

Ram 1500 Bigfoot Edition: ecco la versione proposta dal tuner tedesco GME

German Motors & Engineering propone una sua edizione particolare del popolare pick-up del marchio americano

Ram 1500 Bigfoot Edition

Sappiamo che i pick-up sono parecchio popolari negli Stati Uniti e si vedono alcuni modelli anche qui da noi in Italia. La situazione è ben diversa per la Germania dove questi tipi di veicoli sono molto rari. German Motors & Engineering (meglio conosciuto come GME) è un tuner tedesco che ha deciso di portare sulle strade tedesche il Ram 1500 in una versione speciale chiamata Bigfoot Edition. Questa particolare configurazione conferisce alla vettura un design più accattivante.

GME è partito da un Ram 1500 di precedente generazione in versione Sport e con una cabina a 4 porte e un letto lungo 1,93 metri. German Motors & Engineering ha implementato nel suo Ram 1500 Bigfoot Edition un kit supercharger di Edelbrock che affianca il motore V8 da 5.7 litri, dopo aver ricevuto l’approvazione dal TÜV.

Ram 1500 Bigfoot Edition: il tuner tedesco GME sviluppa una versione speciale del pick-up

In questo modo, il pick-up è in grado di sviluppare una potenza di 550 CV e 718 nm di coppia massima rispetto ai valori stock di 395 CV e 556 nm. Il kit include anche un intercooler aria-acqua. Il tuner tedesco sostiene che è possibile aumentare ancor di più la potenza su richiesta del cliente fino a 900 CV.

Per accentuare il suono del motore, GME ha installato un proprio sistema di scarico. Le valvole controllabili da remoto, presenti all’interno della coppia di tubi (dal diametro di 76 mm), permettono ai proprietari del Ram 1500 Bigfoot Edition di regolare manualmente il rumore in base alle proprie preferenze.

German Motors & Engineering ha deciso di dare l’appellativo di Bigfoot per via delle sue sospensioni da 24 cm. I componenti utilizzati dal tuner tedesco, per aumentare il valore, sono degli ammortizzatori regolabili in altezza e gestibili a distanza tramite Fox, dei nuovi telai, delle articolazioni dello sterzo potenziate e altri componenti delle sospensioni nuovi di zecca.

Sotto il rig troviamo dei cerchi da 20″ con pneumatici off-road Toyo da 37″. Presenti anche dei parafanghi più larghi che coprono le gomme. Infine, GME ha aggiunto delle pedane automatiche che permettono di entrare facilmente nell’abitacolo, una copertura in morbido tonneau per il tetto, dei fari allo xeno e un rivestimento nero opaco che copre la cornice della griglia.


Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.