in

Fiat Uno: in Brasile le vendite sono diminuite del 153% in 5 anni

Il modello di Fiat, una volta sinonimo di auto popolare, rappresenta l’esempio di come sono cambiate le preferenze del pubblico brasiliano

 Fiat Uno è una vettura che in Brasile per lungo tempo ha avuto molto successo. L’auto del resto si caratterizza per avere una ricca storia lunga 34 anni in Brasile. Secondo i dati della principale casa automobilistica italiana, dal 1985 al 2013 sono state prodotte 3.957.336 unità del veicolo, il che ci ci fa capire come mai la Uno sia diventata un simbolo di auto popolare in Brasile. Come si può notare nella classifica delle auto più vendute in Brasile negli ultimi anni, Fiat Uno è la seconda posizionata solo dietro alla Volkswagen Gol.

Fiat Uno non vende più in Brasile, l’auto in 5 anni ha perso il 153% delle vendite

Il miglior anno di vendite nella storia di Fiat Uno è stato il 2011, quando sono stati immatricolati 273.552 esemplari del celebre modello. Tuttavia, considerando il periodo tra il 2012 e il 2017, è possibile vedere come la preferenza del pubblico brasiliano tra i modelli compatti sia cambiata in favore di modelli con un abitacolo leggermente più spazioso e dal bagagliaio più capiente. Per non parlare della crescente preferenza dei consumatori brasiliani per la trasmissione automatica, che Uno non offre. 

Nuova Fiat Uno
Nuova Fiat Uno

Considerando i dati Autoo, si può vedere un declino cumulativo delle vendite della Fiat Uno dell’ordine del 153,6% nel periodo dal 2012 al 2017. L’anno scorso, solo 34.332 unità del modello di Fiat sono stati venduti, un volume molto piccolo per una vettura così rilevante. Uno dei cali più marcati nel volume di vendite di Fiat Uno è  avvenuto tra il 2015 e il 2016, con una riduzione del 56,3% delle vendite. Per essere nuovamente competitiva sul mercato, la Uno attuale ha bisogno di un’evoluzione totale del suo progetto, più in linea con i bisogni e i desideri del pubblico brasiliano nel 2018.