in

Charles Leclerc: “Andare in Ferrari è un sogno che ho avuto sin da quando ero un bambino”

Il giovane pilota monegasco di Alfa Romeo Sauber ammette il suo desiderio di correre in Ferrari

Sebastian Vettel e Charles Leclerc

Nonostante la brutta serie di risultati che ha riguardato Alfa Romeo Sauber nelle ultime tre gare di Formula 1, continuano ad essere molto forti le voci che vorrebbero l’anno prossimo in Ferrari il giovane pilota monegasco Charles Leclerc.

Se nelle scorse settimane era stato detto che il nuovo numero uno di Ferrari Camilleri, preferiva tenere ancora un altro anno Kimi Raikkonen come compagno di Sebastian Vettel, a Monza si è sparsa la voce che Sergio Marchionne aveva già trovato un accordo con Leclerc per il prossimo anno. Questo ovviamente ha riacceso le indiscrezioni sul passaggio del giovane pilota alla scuderia del cavallino rampante sin dal prossimo anno.

Charles Leclerc ha ammesso che guidare una Ferrari in Formula 1 è il suo sogno fin da bambino

A proposito di ciò, Charles Leclerc ha dichiarato: “Non ho mai avuto un contatto diretto con Sergio Marchionne, ma ha sempre parlato bene di me ed è stato sempre un piacere ricevere da lui commenti positivi”. Il pilota di Alfa Romeo Sauber ha pure ammesso che correre in Ferrari per lui sarebbe un qualcosa di speciale.

Guidare una monoposto del cavallino rampante in Formula 1 è un desiderio che il giovane monegasco ha fin da quando era bambino. Il pilota però ha concluso dicendo: ” Sono ancora giovane e ho ancora molte da imparare”. Queste ultime dichiarazioni fanno presagire che ancora niente di sicuro ci sia nel suo destino.

Charles Leclerc

Molto probabilmente in Ferrari stanno ancora decidendo se confermare Raikkonen oppure puntare subito su Charles Leclerc. Il dubbio di Camilleri è se dare continuità al progetto con la conferma del finlandese oppure omaggiare l’ex numero uno confermando la sua decisione di promuovere il giovane pilota.