in

Stellantis: immatricolazioni in calo in Europa nel 2022

Calo del 13,7 per cento in Europa per Stellantis nel 2022

Stellantis
Stellantis

Stellantis ha immatricolato 2,05 milioni di nuove auto in Europa nel 2022 (–13,7%), secondo i dati ACEA. Nel suo secondo anno intero, ha concesso 2 punti di quota di mercato. Il gruppo, da parte sua, evoca “ottimi risultati”. Secondo i dati forniti da ACEA, il gruppo guidato da Carlos Tavares ha immatricolato in Europa 2.052.543 auto nuove nel 2022, registrando un calo rispetto al 2021 (2,37 milioni di unità).

Il mercato automobilistico europeo è diminuito del 4,1 per cento, totalizzando 11,28 milioni di unità. Nato due anni fa dalla fusione di PSA e FCA, il gruppo ha registrato lo scorso anno una quota di mercato del 18,2 per cento, contro il 20,2 per cento del 2021. Stellantis ha visto così calare la sua penetrazione di 2 punti in un anno. Nessun altro produttore ha perso così tanto nel 2022 sul mercato automobilistico europeo.

Stellantis ha immatricolato 2,05 milioni di nuove auto in Europa nel 2022 (–13,7%), secondo i dati ACEA

I dati ACEA rivelano che i marchi generali (mainstream) hanno subito un tracollo lo scorso anno, registrando per lo più cali a due cifre. Peugeot (quota del 5,5 per cento) ha perso 0,7 punti di quota di mercato, mentre Fiat (3,5 per cento) e Citroën (3,3 per cento) hanno perso 0,5 punti. I marchi premium DS (+17,1%) e Alfa Romeo (+23,7 per cento), invece, hanno registrato volumi in crescita nel 2022.

Nonostante ciò, Stellantis non esita a parlare di “performance storica in Europa nel 2022” per qualificare i propri risultati commerciali. Il gruppo basa la propria analisi su un mercato europeo composto da 30 Paesi, in calo del 6,2 per cento rispetto al 2021. “Questi ottimi risultati sono stati raggiunti grazie al lavoro di squadra e alla dedizione di tutti i dipendenti Stellantis, nonché all’eccellente portafoglio di marchi che offrono una gamma completa di prodotti che soddisfano le aspettative dei nostri clienti ” ha commentato Uwe Hochgeschurtz, Direttore della Grande Europa per Stellantis.

Che prosegue: “Come parte del nostro piano strategico Dare Forward 2030, stiamo lavorando instancabilmente per raggiungere il nostro obiettivo di carbon neutral entro il 2038. E siamo pronti a lanciare nuovi modelli elettrici quest’anno. I nostri risultati in tutta Europa confermano che siamo sulla strada giusta, ma dobbiamo mantenere la rotta e concentrarci sulla strada da percorrere.”

Stellantis Logo

Tra i motivi di soddisfazione addotti, il gruppo è particolarmente soddisfatto del primo posto della Peugeot 208 in Europa, con quasi 220.000 unità immatricolate nel 2022 (era seconda nel 2021, dietro alla Golf, secondo i dati di Jato). Stellantis piazza quattro modelli nella top 10 europea: Peugeot 208, Fiat 500, Opel/Opel Corsa e Citroën C3. Il produttore rivendica la prima posizione in Francia, Italia, Spagna e Portogallo nei mercati PC + LCV. Con una quota di mercato del 30,6% nel segmento dei veicoli commerciali leggeri, è al primo posto anche in Europa. Infine, Stellantis ottiene di una quota del 15,7 per cento nel 2022 (+1,7 punti) nel mercato dei veicoli a basse emissioni, con in particolare una posizione di leadership in Francia, Italia, Spagna e Portogallo.

Looks like you have blocked notifications!